Politica

Comunità montana ‘Valle del Liri’, la Chiusaroli chiude i conti: approvato il bilancio di liquidazione

Il commissario dell’ente, subentrato al revocato Quadrini, rispetta il termine dei 60 giorni concessi dal presidente della Regione Lazio Zingaretti. E dichiara: “Il lavoro serio, disinteressato e appassionato paga sempre”

Rossella Chiusaroli (a sx), commissario liquidatore della XV Commissione montana "Valle del Liri"

Nella serata di ieri, lunedì 17 maggio 2021, si è conclusa la lunga fase di passaggio dalla Comunità montana all’Unione dei comuni della “Valle del Liri”, ente situato ad Arce (Frosinone).

Il commissario Rossella Chiusaroli, subentrata al revocato nonché rinviato a giudizio Gianluca Quadrini, ha garantito quanto le è stato richiesto espressamente dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti: l’approvazione del bilancio finale di liquidazione entro sessanta giorni dalla sua nomina. 

Si attendeva ormai da oltre un anno. Ovvero dalla nomina dello stesso Quadrini, a lungo presidente della Comunità montana, come commissario straordinario liquidatore. Era scattata ufficialmente il 5 febbraio 2020, salvo poi registrare l’avvicendamento con Chiusaroli due mesi fa. Un avvicendamento che ha interessato due esponenti di Forza Italia – l’una subcommissario provinciale di FI Sud e l’altro dissidente capogruppo presso la Provincia di Frosinone – tra in quali non corre buon sangue.

Rossella Chiusaroli non nasconde la sua soddisfazione: "Sono stati mesi di duro lavoro ma oggi possiamo finalmente affermare di aver messo ordine nei conti della Comunità. Non è stata impresa facile ma debbo ringraziare tutto il personale per la collaborazione e lo spirito di sacrificio con cui mi ha assistito. Il lavoro serio, disinteressato e appassionato paga sempre e alla fine i risultati arrivano"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunità montana ‘Valle del Liri’, la Chiusaroli chiude i conti: approvato il bilancio di liquidazione

FrosinoneToday è in caricamento