Arpino, dibattito sulla scuola. Fortuna replica a Frusone: "Si pensi ai fatti concreti e non alle speculazioni politiche"

Botta e risposta tra il consigliere comunale e il deputato dei 5 Stelle che fa riferimento all'ipotesi di una stumentalizzazione politica da parte dell'Amministrazione

Il consigliere comunale di Arpino, Giuseppe Fortuna

L'argomento scuola continua a tenere banco nel dibattito pubblico ad Arpino, questa volta però la discussione si è spostata su un livello prettamente politico con il botta e risposta tra il consigliere comunale con delega alla Pubblica Istruzione di Arpino, Giuseppe Fortuna e il deputato dei 5 Stelle, Luca Frusone. Quest'ultimo è intervenuto a seguito dell'esito dell'incontro di giovedì tra la dirigente scolastica, una delegazione di genitori e l'amministratore comunale. Come spesso accade in queste circostanze ad essere tirata in ballo è la strumentalizzazione politica che il deputato grillo avvertirebbe provenire nelle parole degli amministratori arpinati, nella fattispecie nel chiamare in causa il dicastero competente guidato dalla ministra pentastellata Lucia Azzolina. Allusioni alle quali il consigliere delegato ha voluto replicare.

Strumentalizzazione politica

“Siamo ben lieti di vedere alcuni spiragli sulla questione del cambio di orario delle scuole di Arpino. Una questione – ha sottolineato in una nota il deputato grillino – che io e il consigliere regionale Loreto Marcelli abbiamo affrontato dal momento in cui siamo stati invitati dal meetup di Arpino a partecipare alla manifestazione. Ci lascia un po’ perplessi però il continuo invocare il Ministero dell’Istruzione. Il Ministero sin dal giorno della manifestazione segue la vicenda, a seguito delle nostre segnalazioni, ma si dovrebbe sapere che esiste l’autonomia del dirigente scolastico e quindi al massimo si potrebbe chiamare in causa l’ufficio scolastico regionale. Non vorremmo che questa volontà di invocare il Ministro, che compirebbe un abuso d’ufficio se imponesse ai dirigenti scolastici delle decisioni, fosse solo una strumentalizzazione politica”.

La replica del consigliere Giuseppe Fortuna

Una dichiarazione da cui è scaturita l'immediata reazione da parte del consigliere Fortuna che approfitta della replica per sferrare una stoccata agli attivisti pentastellati locali: "L'interesse di un deputato sottolinea la gravità della situazione e la velocità con la quale il Ministero dovrebbe prendere immediati provvedimenti. Il deputato Frusone dovrebbe sapere che le competenze che menziona e che sottrae al Ministero, sono dell'ufficio scolastico regionale diretta emanazione del MIUR. Peccato che questo importante ufficio sia sprovvisto del dirigente ormai da tempo e che il Ministero pare non riesca proprio a nominare. Spero che fra le 350 nuove nomine e assunzioni annunciate dalla ministra ci sia anche il vertice di questo importante ufficio.

L'affondo agli attivisti pentastellati

Ringraziamo per l'interessamento, ma ci pare di ricordare bene che le questioni sulla scuola di Arpino sono state segnalate dal Sindaco della città ben prima della manifestazione organizzata dal comitato dei genitori,  e se il Ministero è al corrente di quanto sta succedendo ad Arpino è perché sono stati inviati puntualmente da novembre dossier dettagliati. 
Più che di speculazioni politiche sulla pelle dei bambini, le scuole di Arpino avrebbero bisogno di fatti concreti; le procedure irrituali citate dall'onorevole Frusone sono utili più alla visibilità degli attivisti pentastellati locali che alla ricerca di soluzioni appropriate ai problemi che si stanno verificando dall'insediamento della nuova dirigente (in prova...)".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento