menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Domenico Moselli

Domenico Moselli

Bellegra, approvato il bilancio di previsione. La soddisfazione del sindaco Moselli. La delusione di Cera

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DALL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE: Il Consiglio comunale ha approvato il Bilancio di previsione 2015. Un bilancio più sereno dopo gli straordinari risultati ottenuti nel risanamento delle disastrate casse comunali, ma ancora...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DALL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE: Il Consiglio comunale ha approvato il Bilancio di previsione 2015. Un bilancio più sereno dopo gli straordinari risultati ottenuti nel risanamento delle disastrate casse comunali, ma ancora vincolato agli stretti parametri imposti dalla legge per gli enti strutturalmente deficitari.



"Abbiamo approvato un bilancio sicuramente più proiettato al futuro soprattutto per quanto concerne gli investimenti e la crescita - afferma il sindaco Domenico Moselli - Solo chi ha scommesso sin dal primo giorno sul fallimento del nostro Comune oggi può far finta di non vedere la realtà: più risorse per il sociale, che oltre alla gestione delle emergenze e delle spese obbligate vedrà importanti interventi per l'inclusione sociale e per il sostegno al reddito; più risorse per la manutenzione del territorio, in particolar modo la manutenzione delle strade comunali; costante attenzione alla scuola e alla cultura; nuovo cimitero comunale; innovativi progetti per riqualificare e mettere a reddito il patrimonio comunale. Questi sono i fatti".


Il sindaco fa riferimento anche alla gara per il passaggio alla raccolta porta a porta dei rifiuti, in fase finale, che produrrà sicuri vantaggi ambientali per il territorio, tutto ciò nonostante il calo ulteriore dei trasferimenti dello Stato che oggi sono il 70% in meno rispetto a quelli del 2011.

"Nessuna imposta e tassa è stata alzata. L'ammontare delle entrate tributarie previsto è identico a quello dell'anno 2014. Si va avanti con serenità, serietà e onestà. Una parte minoritaria dell'opposizione tenta di nuovo di alzare il livello dello scontro fuori dal Consiglio scappando dal dibattito e dal confronto sereno. Noi non ci faremo intimidire e trasportare sul terreno della gazzarra, dove conta chi urla e non chi argomenta - conclude Moselli - i fatti parlano da sé".


IL CONSIGLIERE DI OPPOSIZIONE FLAVIO CERA LA VEDE IN MANIERA COMPLETAMENTE OPPOSTA AL SINDACO


"Quello che è accaduto oggi nell'ambito del Consiglio Comunale deve far riflettere i cittadini di Bellegra. Era in programma la discussione del bilancio preventivo del Comune e l'assemblea era fissata alle ore 17:00. Vista l'importanza dei temi all'ordine del giorno era impensabile che la maggioranza non raggiungesse il numero legale. Dopo aver atteso quasi un ora l'arrivo dei consiglieri di maggioranza assenti, alle 17:55 quindi a 5 minuti dalla scadenza definitiva dei termini per l'inizio dei lavori si è raggiunto finalmente il numero legale. Quando ho tentato di far presente la mancanza di rispetto per il notevole ritardo diversi consiglieri di maggioranza mi hanno aggredito verbalmente minacciandomi anche fisicamente. A quel punto come minoranza abbiamo lasciato l'aula di fronte a questa arroganza e maleducazione. Ovviamente poi l'amministrazione ha approvato il bilancio che faccio notare avrà conseguenze pesanti sulle tasche dei bellegrani: il gettito della TASI aumenterà di 40.000 euro e i proprietari di terreni agricoli dovranno pagare L'IMU AGRICOLA quando tutti i comuni limitrofi hanno presentato ricorso per non far pagare questa tassa ai propri cittadini. In più con la nuova gestione dei rifiuti il comune spenderà 100.000 euro in più all'anno a causa degli errori nel bando di gara. Tasse, arroganza e superficialita'. Altro che risparmi e risanamenti".

Flavio Cera (Fratelli d'Italia)
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento