Boville Ernica, asilo nido "Le Coccinelle", il Comune chiede il contributo alla Regione Lazio per il sostegno al pagamento della retta

Il sindaco Perciballi ha messo in campo ogni azione che la legge consente per potenziare e migliorare i servizi e le strutture, perché investire su bambini e ragazzi significa investire sul futuro e per il futuro

Il Comune di Boville Ernica ha chiesto un contributo alla Regione Lazio per il sostegno al pagamento della retta dell'asilo nido "Le Coccinelle".

"Anche quest’anno – spiegano il sindaco Enzo Perciballi e l’Amministrazione comunale – abbiamo ritenuto doveroso inoltrare alla Regione Lazio la richiesta di contributo per il sostegno al pagamento delle rette a carico delle famiglie per fruire del servizio di asilo nido.  

Si legge fra l’altro nella delibera approvata dalla Giunta comunale: “Vista  la legge regionale numero 59/80 che, all’articolo 23, prevede il concorso della Regione Lazio alle spese di gestione degli asili nido comunali; vista la delibera di Giunta regionale numero327 del 14 giugno 2016, avente come oggetto: “Legge Regionale 16 giugno 1980 numero 59. Nuovi criteri di riparto del fondo per la gestione degli asili nido comunali e convenzionati”. “Considerato che dall’anno 2003 è attivato in questo Comune il servizio di asilo nido, ridimensionato a micro nido, a partire dal 1 ottobre 2004; vista la determinazione della Regione Lazio determinazione 4 settembre 2019 numero G11585 avente come oggetto: “DGR n. 903/2017: “[…] Istituzione del sistema di accreditamento regionale dei nidi d’infanzia. Approvazione del regolamento.  Accreditamento regionale numero AR0159, asilo nido comunale sito a Boville Ernica denominato “Le Coccinelle”. Considerato che nell’anno 2018/2019 i costi sostenuti dal Comune per la gestione del micro nido comunale sono di 50 mila 967 euro; delibera di approvare la scheda allegato A) relativa alla gestione del micro nido comunale dal 1 ottobre 2018 al 31 luglio 2019 che sarà trasmessa alla Regione Lazio tramite modello online; di richiedere alla Regione Lazio, Assessorato alle politiche sociali, ai sensi della normativa richiamata in premessa, un contributo economico per le spese di gestione del servizio comunale di micro nido”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conclude il sindaco:  "Riteniamo che il servizio di asilo nido sia di fondamentale importanza per il nostre territorio. Quest’Amministrazione sin da subito ha posto fra i propri obiettivi principali quello del sostegno ai bambini e ai ragazzi, soprattutto attraverso la scuola, mettendo in campo ogni azione che la legge consente per potenziare e migliorare i servizi e le strutture, perché investire su bambini e ragazzi significa investire sul futuro e per il futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento