Boville Ernica, censimento utenze idriche Acea. FdI: "Opportuno sospenderle fino al 3 maggio"

Dal circolo cittadino di Fratelli d'Italia arriva l'invio rivolto al gestore di limitare le operazioni a quelle strettamente necessarie ad assicurare il servizio idrico così da salvaguardare la sicurezza dei cittadini

Immagine di repertorio

“In questi giorni personale addetto di Acea-Ato5 circola sul territorio di Boville Ernica e, abbiamo motivo di credere, non solo a Boville Ernica, per effettuare un non meglio specificato censimento delle utenze idriche. Premesso che la loro è una delle attività che la legge prevede si possano esercitare, e se ne comprende anche il motivo, tuttavia il buonsenso consiglierebbe di limitarsi alle operazioni strettamente necessarie ad assicurare il servizio idrico. Qualche settimana fa era già accaduto con la sostituzione dei contatori". A sollevare la questione è il circolo cittadino di Fratelli d'Italia che, ponendo l'attenzione sulla sicurezza di operatori e cittadini, invita il gestore del servizio idrico a riconsiderare la necessità di effettuare tali operazioni in questo periodo di emergenza.

Non vanificare gli sforzi

"Tali operazioni, infatti, costringono spesso le persone a uscire dalle proprie abitazione e a interfacciarsi con il personale incaricato, con il rischio di vanificare il distanziamento sociale e gli sforzi compiuti dalla maggior parte dei cittadini ormai da 40 giorni a questa parte. Ma la cosa su cui è importante porre l’accento è, a nostro avviso, che l’espletamento di questo tipo di attività possa far passare nell’inconscio collettivo il messaggio che, di fatto, ognuno si possa permettere il lusso di abbassare la guardia.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sospensione fino al 3 maggio

Un’altra riflessione a cui induce quanto sta accadendo riguarda la difficoltà nel comprendere per quale motivo altre attività, come per esempio le botteghe di artigiani e simili, non possano invece riprendere il lavoro visto che si tratta, nella maggior parte dei casi, di pochissime unità lavorative che non hanno contatto con il pubblico. In conclusione, ferma restando la legittimità dell’operato del gestore idrico, il circolo comunale di Fratelli d’Italia di Boville Ernica si chiede se non sia il caso di valutare l’opportunità di sospendere tutte quelle operazioni non strettamente indispensabili a garantire l’erogazione dell’acqua potabile. Almeno fino al prossimo 3 maggio".    
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento