Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Cassino, Carmine Di Mambro si dimette appena una settimana dopo l’ingresso in Consiglio comunale

Il neo consigliere, subentrato al dimissionario Mario Abbruzzese, rimette il mandato iniziato lo scorso 7 giugno. “Non permetto a nessuno - dichiara - di dire cose non vere sulla mia persona”. Salvo ulteriori sorprese verrà sostituito da Benedetto Leone

Il consigliere dimissionario di Cassino Carmine Di Mambro, entrato in Consiglio appena una settimana fa

Ad appena una settimana dall’inizio del suo mandato di consigliere comunale di Cassino, in luogo del dimissionario Mario Abbruzzese, Carmine Di Mambro ha rimesso il suo mandato e al suo posto, salvo ulteriori sorprese, entrerà Benedetto Leone.

“Lo faccio perché non permetto a nessuno di dire o pensare cose non vere sulla mia persona e sul mio ingresso in consiglio comunale (del 7 giugno 2021, ndr) - dichiara, nel frattempo, Di Mambro - Ci sono cose molto più importanti della poltrona da consigliere comunale e si chiamano: dignità, credibilità, fiducia e famiglia”.

Un passo indietro allo scorso Consiglio comunale

Il capogruppo della lista civica Carmine Di Mambro per Cassino, che alle elezioni amministrative 2019 aveva sostenuto la candidatura a sindaco dello stesso Abbruzzese, aveva messo in chiaro nella sua prima seduta consiliare il proprio civismo. Prendendo così le distanze dal movimento extraconsiliare Liberi e Forti, costituito dall’ex sindaco Carlo Maria D’Alessandro.  

“Fino ad oggi ho condiviso un percorso politico insieme agli amici di Liberi e Forti – aveva, per l’appunto, dichiarato - composto da persone che hanno una propria idea politica e da me condivisa per continuare a portare avanti le mie battaglie nel sociale e nella sanità”.

Parole che hanno innescato inevitabilmente risentimenti da parte dei Liberi e Forti. Un’ala questa contrapposta al centrodestra cittadino che stanno ricostruendo i vertici di Lega, FdI, FI e Cambiamo. Di quest’ultimo Abbruzzese è coordinatore regionale. E, nel frattempo, si rincorrevano le voci su un’adesione di Di Mambro alla Lega o a Fratelli d’Italia.  

Di Mambro: “La mia famiglia ha bisogno di tranquillità”

“La serenità della famiglia non si mette in discussione per niente al mondo e in questo momento abbiamo bisogno di tranquillità - spiega il ribattezzato “consigliere coraggio”, malato oncologico e da tempo in prima linea nelle battaglie per il diritto alla salute - Chiedo scusa a quelle persone che possono, in qualche modo, rimanere deluse dalla mia decisione, ma sono convinto che sapranno allo stesso tempo capirla e rispettarla. Continuerò sempre le mie battaglie nel sociale, anche al di fuori del consiglio comunale, come ho continuamente fatto in questi anni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, Carmine Di Mambro si dimette appena una settimana dopo l’ingresso in Consiglio comunale

FrosinoneToday è in caricamento