Cassino, gli studenti della scuola S. Silvestro a pranzo con il sindaco

Il refettorio scolastico è stato ristrutturato grazie all'impegno dell'amministrazione comunale del sindaco D' Alessandro

Il sindaco di Cassino, Carlo Maria D'Alessandro, e gli assessori  Nora Noury e  Dana Tauwinkelova hanno pranzato insieme ai bambini della scuola primaria San Silvestro nel refettorio ristrutturato dal Comune di Cassino. Presenti i funzionari dell'ente Domenico Ferritto, Mario La Storia, la dirigente scolastica, Vincenza Simeone e le insegnati dell'istituto scolastico.

Le parole del Sindaco

"Abbiamo consegnato ad insegnanti e bambini un refettorio degno di tale nome. - ha detto il primo cittadino - Un luogo ampio e colorato dove potranno consumare pasti in serenità e tranquillità. I bambini seguiranno una dieta predisposta ad hoc come succede in tutte le scuole che svolgono il servizio mensa.

Il ruolo dell'alimentazione

L'alimentazione a scuola è molto importante perché fornisce ai bambini un modello comportamentale che ne orienterà le scelte future. Inoltre, il pranzo consumato a scuola sostituisce il pasto in famiglia, per questo assume anche un alto valore relazionale: mangiare insieme significa condividere con i compagni di classe uno dei momenti di socializzazione più importante dell'intera giornata.", ha concluso il sindaco D'Alessandro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, esplode una bomba da guerra in un campo dove bruciavano sterpaglie

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

  • Coronavirus, la storia di Pina, Vigile del Fuoco discontinuo che sta combattendo per la vita

  • Coronavirus, tre carabinieri positivi: uno ha febbre e tosse, due sono asintomatici

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento