Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica Cassino

Cassino, mala movida: FdI accusa l’opposizione destrorsa di immobilismo, per Altrui “attacco gratuito alla Lega”

Scontro nel centrodestra sugli episodi di violenza in città. Alle critiche dei dirigenti di Fratelli d'Italia Di Ruscio e Marino replica la responsabile organizzativa del Carroccio: “Se intendono rompere una futura alleanza, lo dicano a chiare lettere”

I nuovi episodi di violenza a Cassino, al netto delle critiche della Lega all’amministrazione guidata dal sindaco Pd Enzo Salera, scatenano uno scontro nel centrodestra.

Nelle scorse ore, a fronte della mala movida, è partito l’attacco ai consiglieri di opposizione da parte dei dirigenti di Fratelli d’Italia Manuela Di Ruscio e Fabio Marino: “Il vero problema, purtroppo, è che tutti i consiglieri di minoranza che straparlano di centrodestra, che vorrebbero a chiacchiere assurgere a salvatori di Cassino e della nostra “Patria politica”, che si riempiono la bocca di idealità e rinnovamento fanno l’unica cosa che in effetti riesce loro molto bene: tacciono”.  

A replicare ora per conto della Lega Cassino, rappresentata in Consiglio comunale da Michelina Bevilacqua ma ormai non più da Franco Evangelista – tesseratosi, nel mentre, proprio con FdI ma tacciato di collaborazionismo con la maggioranza – è la responsabile organizzativa Imma Altrui: “Mi facciano capire i referenti locali di Fratelli d’Italia dove vogliono arrivare - dichiara, parlando di “attacchi gratuiti” - Se intendono rompere una futura alleanza e mettere in crisi l'unione del centrodestra me lo dicano a chiare lettere”.

Altrui: "Quello di FdI vero e proprio attacco alla Lega"

Per la stessa Altrui, pertanto, altro non è che “un vero e proprio attacco alla Lega” che potrebbe minare ulteriormente l’unità del centrodestra. “Non è attraverso ‘una caccia alle streghe’, come sta facendo l’amministrazione Salera, che si troveranno le soluzioni al problema, ma solo creando un dialogo reale e realizzando dei ‘documenti’ che impegnino tutte le parti in gioco, nessuna esclusa”, ritiene la leghista proponendo incontri di confronto con esercenti, residenti e consumatori.

Il direttivo di Fratelli d’Italia, invece, ritiene “inaccettabile che l’unico interesse di alcuni che ‘indossano la maglietta’ del Centrodestra siano le ambizioni di candidature o rivoluzioni da 4 soldi – hanno detto ancora Di Ruscio e Marino - Come l’incapacità certificata della maggioranza-Salera dovrebbe imporre al Sindaco e ai suoi le dimissioni, allo stesso modo chi, dall’opposizione, non è in grado di organizzare una protesta e una proposta dovrebbe, in coscienza, lasciare il posto a chi abbia davvero a cuore i destini di una Città ormai allo sbando”.

Ecco perché Altrui invita “chi dirige Fratelli d'Italia a chiarire se il ‘paso doble’ è stato concordato con i vertici provinciali di Fratelli d’Italia” e consiglia velenosamente “di guardare in casa propria prima di attaccare gratuitamente i componenti del mio partito. Di problemi tra i fuoriusciti e i ‘virtuali’ aderenti al partito (leggasi Evangelista, ndr) ne avete, le gatte da pelare non mancano in nessuna casa politica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, mala movida: FdI accusa l’opposizione destrorsa di immobilismo, per Altrui “attacco gratuito alla Lega”

FrosinoneToday è in caricamento