menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, medici in rivolta a Cassino. Ciacciarelli: "Santa Scolastica discriminato"

Bufera sull'esiguo numero di nuovi medici in arrivo all'ospedale della città martire, appena 3, rispetto agli 8 che andranno nella struttura di Alatri ed altri 8 in quella di Sora

“In provincia non ci sono cittadini di serie A ed altri di serie B, ma, a quanto pare, Regione Lazio ed Asl di Frosinone non la pensano così, dal momento che stanno dimostrando un trattamento assolutamente disomogeneo, a netto svantaggio della città martire, per questo i medici di Cassino sono in rivolta". Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli, Forza Italia che argomenta - secondo il nuovo piano di ripartizione del personale medico, in provincia ci sarà un potenziamento. E fin qui, nulla da obiettare, anzi. Il problema sorge nel momento in cui andiamo ad analizzare nel dettaglio la ripartizione. Si parla di 8 nuovi medici ad Alatri, 8 a Sora, e soltanto 3 a Cassino.

Disparità di trattamento

Fermo restando il fatto che l’arrivo di nuovo personale ad Alatri e Sora non può che rendermi felice e soddisfatto, ma non posso non denunciare una disparità di trattamento. Cassino è la seconda città della provincia per utenza, contiene il polo automobilistico più importante dell’intero centro Italia, non parliamo di un sito di second’ordine, anzi. Perché questa discriminazione? La città merita le stesse unità di medici degli altri due centri della provincia. In particolare necessità di 6 medici nell’area medica e di 4 nel pronto soccorso. I Pertanto, a breve, sarà mia premura presentare un’interrogazione in Consiglio Regionale indirizzata a Zingaretti per comprendere immediatamente perché la Regione Lazio, insieme alla Asl di Frosinone, abbia operato una palese discriminazione nei confronti di un’utenza così estesa come quella di Cassino, tenendo, ancora una volta, gli ospedali della città senza medici. Tutto questo è inaccettabile, mi impegnerò per fare luce sull’accaduto. Non finisce qui.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento