menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino, il sindaco D'Alessandro azzerra la giunta. "Non accetto diktat da nessuno" (video)

In mattinata è stata convocata una conferenza stampa nella quale il primo cittadino ha comunicato la sua decisione. Per Abbruzzese le parole di Palombo sono state un'offesa per tutti. Dragonetti parla di fallimento

Il Sindaco di Cassino Carlo Maria D'Alessandro, poco fa in conferenza stampa, ha annunciato tra lo stupore generale, l'azzeramento della sua giunta dando la "colpa" al modo di fare dei partiti: "Appena esco da qui - ha spiegato ai presenti il primo cittadino -  revoco le deleghe a tutti gli assessori. La giunta da oggi non è più in carica. Nasco uomo e morirò uomo. Questa è la "Lista della spesa" che mi hanno dato. È un tipo di cultura che non mi appartiene. Non sono contento della giunta che ho avuto fino ad oggi, ma non si può venire qui e fare i turisti per caso. Sono un uomo trasparente e non tollero più tutto quello che ho dovuto sopportare in questi due anni. Non accetto diktat da nessuno".

Le reazione dei politici

Appena appresa la notizia non sono mancati i primi commenti da parte dei politici della zona. "Una decisone presa di pancia e non politica  - commenta a Frosinonetoday Mario Abbruzzese - questo attesta la genuinità di un sindaco come Carlo Maria D’Alessandro. L’intervista rilasciata ieri dal vice sindaco Carmelo Palombo è stata un'offesa per tutti. Un uomo perbene come Carlo Maria non può accettare di essere additato come ‘non trasparente’. Ho appreso la sua decisione dalla stampa. Se mi avesse consultato probabilmente avremmo trovato un’altra soluzione. Ma se ha deciso di fare così allora io non posso che essere dalla sua parte".

Dragonetti parla di fallimento

"Il sindaco Carlo Maria D’Alessandro - spiega in una nota Niki Dragonetti 'Movimento Lo Scarpone di Sergio Pirozzi' - ha certificato il suo fallimento e non solo. Perché, invece, di chiedere l’azzeramento della Giunta da lui varata avrebbe dovuto dimettersi. È lui che ha fallito. Il tempo degli scarica barile è finito. Si deve assumere le sue responsabilità e fare ciò che in questi due anni di Amministrazione non ha mai fatto: l’uomo, politicamente parlando. Basta con gli slogan e la parata Abbruzzese style. Basta con le chiacchiere e le prese in giro. Le dimissioni sono l’unica soluzione".

Giuseppe Golini Petrarcone: "basta prese in giro"

“Lui ha vinto le elezioni grazie allo spaccamento del centro sinistra. Una parte della sinistra ha preferito fare l’accordo con Mario Abbruzzese per sostenere D’Alessandro. Se il centro sinistra - spiega in una nota l'ex sindaco di Cassino ed oggi consigliere comunale Giuseppe Golini Petrarcone - fosse stato compatto sulla mia candidature oggi io sarei a capo di questa Amministrazione. Ma passiamo all’azzeramento: vogliamo capire se questo suo agitare le dimissioni e mandare tutti casa sia effettivo oppure una tattica. In questi due anni, ormai è cosa chiara a tutti, il sindaco non ha mai preso decisione autonome ma sempre sotto le direttive di altri se non di Mario Abbruzzese ed il suo cerchio magico. Decisioni che sono servite a soddisfare non le esigenze della collettività ma di una schiera di ‘privilegiati’. Ora sta a lui, se veramente ha a cuore le sorti della città, prendere una decisione definitiva. Se vuole cambiare passo ha tutto il potere per farlo ma senza più prendere in giro la gente”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In aggiornamento

A.N.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento