Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Cassino – Sora, Grossi attribuisce “rigurgiti fascisti” a Monorchio e viene insultato via social

L'assessore di Cassino, condannando l'assalto alla sede nazionale della Cgil, ha fatto riferimento alla passata militanza con Forza Nuova del futuro consigliere comunale di Sora. Non è mancato l'hater di turno: "Fatti i caxxi tuoi, pezzo di mexxa"

“Chi nel corso degli anni ha sottovalutato i rigurgiti del fascismo che si sono alimentati nel nostro Paese oggi trova le risposte”, ha postato nelle scorse ore l’assessore di Cassino Danilo Grossi a fronte dell’assalto alla sede nazionale della Cgil.

L’esponente di Pop, movimento di centrosinistra guidato dalla consigliera regionale Marta Bonafoni, ha poi aggiunto: “Non mi preoccupa solo quello che è successo a Roma, ma quello che gruppi estremisti e fascisti stanno facendo prima per strada, poi sui social nel corso degli anni, ora purtroppo anche nelle istituzioni”. E, facendo riferimento a Francesco Monorchio – ex Forza Nuova, ora virtualmente eletto consigliere comunale di Sora, a sostegno del candidato sindaco Luca Di Stefano – ha ricevuto un commento intimidatorio da un cittadino sorano: “Fatti i caxxi tuoi, pezzo di mexxa”.

Grossi: "Rigurgiti fascisti? È il caso di Monorchio". L'hater: "Fatti i caxxi tuoi, pezzo di mexxa"

Di Monorchio, nello specifico, Grossi ha detto: “Fino a qualche anno fa esponente di primo piano di Forza Nuova con cui accoglieva in città Roberto Fiore, leader della formazione fascista e arrestato per l'assalto alla CGIL, ma oggi eletto consigliere in rappresentanza del movimento sorano Rinascita - Spazio identitario”. Si riferisce all’associazione di promozione sociale a cui appartiene Monorchio, candidatosi ed eletto però nella lista civica Il Grande Faro.

“Non bastava il candidato sindaco Di Stefano, capogruppo fino a novembre scorso nella Lega, ora anche il consigliere comunale proveniente da Forza Nuova – ha aggiunto l’assessore Grossi - Sono sicuro che tutte le forze politiche che hanno appoggiato la coalizione di Di Stefano a Sora sapranno spiegare e prendere le distanze, soprattutto in un momento così delicato per la democrazia nel nostro Paese”.

Si ricorda che Di Stefano si è candidato in ticket con Maria Paola Gemmiti, esponente di Sora Democratica (lista civica del Pd) ed eventualmente vicesindaco in caso di vittoria al ballottaggio.

La solidarietà a Grossi dai capigruppo della maggioranza di Cassino

“Nel suo ruolo politico di coordinatore di Pop – premettono i capigruppo consiliari Gino Ranaldi (Pd), Edilio Terranova (Lista civica Salera sindaco) e Alessandra Umbaldo (Demos) - l’assessore alla Cultura del nostro Comune, Danilo Grossi, aveva legittimamente e doverosamente messo in guardia sugli estremismi che si insinuano nelle istituzioni anche nella nostra provincia di Frosinone”.

“Aveva rilevato l’errore della sottovalutazione dei rigurgiti fascisti alimentati in Italia negli ultimi tempi - vanno avanti - e, riguardo alle elezioni di Sora, aveva opportunamente rilevato il caso di Francesco Monorchio, fino a qualche anno fa esponente di primo piano di Forza Nuova, fresco eletto consigliere comunale in una lista a sostegno di Di Stefano, candidato sindaco che domenica e lunedì prossimi se la vedrà al ballottaggio con Eugenia Tersigni”.

“Sui social sono subito partiti volgari e rozzi insulti che nulla hanno a che vedere con la civile dialettica democratica – riportano poi - Quali capigruppo dell’amministrazione di centrosinistra di Cassino esprimiamo piena solidarietà all’assessore Danilo Grossi, spirito libero e sincero democratico che, nell’esercizio del suo ruolo, ha espresso una sua legittima opinione indicando un fatto oggettivamente incontestabile”.

“Le regole di una democrazia matura prevedono che ciascuno possa dire ciò che ritiene opportuno, comunque sempre nel rispetto dell’altrui opinione e di chi la esprime – concludono - L’uso di espressioni volgari che offendono il senso comune, nonché l’uso di certi toni violenti non devono entrare a far parte di comunità civili, dall’alto senso civico, quali sono Sora e Cassino”.  ?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino – Sora, Grossi attribuisce “rigurgiti fascisti” a Monorchio e viene insultato via social

FrosinoneToday è in caricamento