rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Politica Castro dei Volsci

Castro dei Volsci, salario accessorio dato a soli due dipendenti. Scoppiano le polemiche

I due gratificati tra i 9.000 e i 17.000 euro contro buona parte premiata con poche centinaia di euro e addirittura dipendenti che in sette anni avrebbero maturato zero indennità

Sette anni di salario accessorio non retribuito diventano motivo di discriminazione tra i dipendenti della locale municipalità. A seguito di una nota inviata da parte della Responsabile del Servizio Personale di questo Comune in cui i dipendenti venivano invitati a richiedere il tentativo di conciliazione congiunto, rispetto al salario accessorio relativo agli anni 2017/2023, la nostra organizzazione sindacale  - spiega Paolo Pandolfi segretario generale Csa - Ral - ha messo in risalto l’evidente parzialità di distribuzione dei compensi deliberati.

Il CSA - RAL nelle varie riunioni che si sono succedute per discutere e prendere una decisione condivisa sull’argomento aveva sempre evidenziato un totale dissenso sulle determinazioni prese, in quanto le delibere della Giunta Comunale manifestavano una notevole disparità di trattamento nei confronti dei dipendenti tutti e senza giustificato motivo il 47% del salario accessorio riferito agli anni sopra specificati veniva arbitrariamente assegnato solo a due dipendenti, lasciando i restanti dipendenti a dividersi le briciole.

Visto che la mancata costituzione del fondo del salario accessorio riferito agli anni in questione non ha permesso una regolare contrattazione e, di conseguenza la ripartizione di queste risorse, i calcoli effettuati hanno prodotto ora un’iniqua ed arbitraria assegnazione. Infatti, facendo riferimento alle varie indennità finora non percepite ed ora invece erogate, la forbice discriminatoria vede soltanto due dipendenti gratificati tra i 9.000 e i 17.000 euro, contro buona parte premiata con poche centinaia di euro e addirittura dipendenti che in sette anni avrebbero maturato zero indennità.

La scrivente organizzazione sindacale costretta ad evidenziare la manifesta parzialità ha chiesto l’immediata revoca dei provvedimenti presi dall’esecutivo di Castro dei Volsci in merito alla ripartizione di questo fondo settennale, ribadendo  la massima disponibilità per una soluzione condivisa della problematica, assicurando in caso di inadempienza segnalazioni alla Corte dei Conti e all’Anac".

                                                                                                                  Il Segretario Generale
                                                                                                                    Paolo Pandolfi
                                                                                                                             

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castro dei Volsci, salario accessorio dato a soli due dipendenti. Scoppiano le polemiche

FrosinoneToday è in caricamento