Politica Ceccano

Pd Ceccano fuori dal commissariamento: Conti segretario. Ora serve una sintesi tra le correnti

Il circolo dem, commissariato dal 31 ottobre per via dell’esito negativo delle elezioni 2020, torna autonomo. Il congresso cittadino porta alla nomina dell’ex capogruppo consiliare. Nominato presidente il segretario dimissionario Di Stefano

Il nuovo segretario del Pd Ceccano è l'ex capogruppo consiliare Giulio Conti. Il congresso cittadino ha portato alla sua nomina nonché alla contestuale fine del commissariamento del circolo. Era stato disposto lo scorso 31 ottobre dalla direzione regionale. Una decisione arrivata a fronte dell'esito negativo delle elezioni amministrative 2020, che hanno visto il centrodestra vincere al primo turno e il Partito democratico non ottenere neanche un seggio consiliare.

Nella scorsa tornata elettorale, per via di dissidi interni, Conti non aveva fatto parte della lista civica democrat (Democratici per Ceccano) ed era sceso in campo tra le file di Città Nuova, risultando il primo dei non eletti. Da escluso si ritrova ora a guidare il circolo cittadino del Pd. Al suo fianco, nelle vesti di presidente, il segretario dimissionario Davide Di Stefano. Tra i due pace fatta dopo le controversie che hanno portato all'estromissione dello stesso Conti dall'ultima lista elettorale.

Il congresso cittadino è stato celebrato alla presenza del segretario provinciale Luca Fantini, sinora commissario del circolo ma affidatosi a un sub, il capogruppo consiliare di Frosinone Angelo Pizzutelli. Assieme a loro hanno presenziato la presidente provinciale Stefania Martini nonché Giuseppina Bonaviri, delegata provinciale all'Assemblea nazionale del Pd.

Giulio Conti-4

Ora serve una sintesi tra le correnti

Ora la missione, auspicata nell'occasione dal segretario Fantini, è quella di trovare una sintesi tra le correnti del circolo. La lista "Per Ceccano", a supporto della candidatura in solitaria di Conti, non è stata sostenuta ma del resto neanche avversata dagli esponenti locali di Pensare Democratico: la corrente maggioritaria provinciale del Pd. Nello specifico, tra gli altri, dall'ex sindaco Maurizio Cerroni e dal già amministratore comunale Pietro Masi. Conti non si rispecchia nell'ala trainata a livello provinciale da Francesco De Angelis bensì in Base Riformista, quella minoritaria guidata dal presidente della Provincia Antonio Pompeo.

Fantini, nel frattempo, rivolge le sue congratulazioni al neo segretario, un plauso a Pizzutelli "per l'incessante lavoro che ha svolto come commissario del circolo" nonché un "in bocca al lupo" anche al presidente Di Stefano. "Si apre una fase nuova - evidenzia - che vedrà i circoli sempre più al centro del lavoro della federazione provinciale di Frosinone".

Dal non più commissariato circolo del Pd Ceccano, al di là delle perduranti divisioni, si dicono "lieti di annunciare l'elezione di Giulio Conti come nuovo segretario - comunicano - Fiduciosi del proficuo impegno che lo contraddistinguerà, gli auguriamo buon lavoro per la ricostruzione dell'unità e del centrosinistra della nostra città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd Ceccano fuori dal commissariamento: Conti segretario. Ora serve una sintesi tra le correnti

FrosinoneToday è in caricamento