menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La candidata sindaca di Ceccano Emanuela Piroli

La candidata sindaca di Ceccano Emanuela Piroli

Ceccano, Fase 2 Coronavirus: le proposte di 'ripartenza' della candidata sindaca Piroli

Tornano i consigli, stavolta per gli 'acquisti', al Commissario Prefettizio del Comune ciociaro e, nell'occasione, al Responsabile del Settore Commercio. Già disposta, a tal proposito, l'apertura dei negozi di fiori e piante per la Festa della Mamma

A seguito dell’ordinanza n. 10 del 5 maggio, con cui il Commissario straordinario del Comune di Ceccano Giuseppe Ranieri ha disciplinato modus operandi e orari delle attività commerciali cittadine non sospese, “abbiamo inviato - ha fatto sapere la candidata sindaca Emanuela Piroli a nome dell’intera coalizione, in corsa alle Elezioni Amministrative 2020 in versione autunno-inverno - due proposte concrete di ripartenza per la Fase 2 dell’emergenza Covid-19”.

Emergenza Coronavirus, ormai è ufficiale: elezioni in versione autunno-inverno
Ceccano, dall’allarmismo sul Coronavirus al pressing sul Commissario Prefettizio

Tornano così i consigli, stavolta per gli “acquisti”, all’attenzione del Dott. Ranieri. Lo stesso che nel corso della Fase 1 aveva rispedito ai mittenti politici critiche definite strumentali, in parte anche alla stessa Piroli ma principalmente al ricandidato ex Sindaco Roberto Caligiore – allora definito “megalomane” dall’altro concorrente Marco Corsi – in quanto ritenute asservite a fini elettorali. Dal Commissario, costretto a diffidare anche chi ha tentato di sostituirsi all’attuale Amministrazione comunale nella gestione delle richieste dei buoni spesa Coronavirus, ancora massima apertura, però, verso le proposte costruttive.      

VIDEO | Coronavirus a Ceccano, il Commissario Prefettizio rispedisce le critiche ai mittenti
Buoni spesa: il Commissario Prefettizio diffida chi tenta di sostituirsi al Comune di Ceccano

Le proposte di Emanuela Piroli

Da una parte, “l’apertura straordinaria per domenica 10 maggio 2020 di chioschi e negozi di fiorai in occasione della Festa della Mamma - ha proposto l’aspirante Prima Cittadina – e in linea di congruenza con l’apertura domenicale del cimitero comunale. Apertura - ha aggiunto - che si potrebbe estendere a tutte le domeniche, per non penalizzare ulteriormente gli esercenti del settore”. Per ora, con l'ordinanza n. 11/2020 di venerdì 7, il Commissario Straordinario ha disposto "la possibile apertura in via eccezionale delle attività di vendita e commercio al dettaglio di 'fiori, piante, semi e fertilizzanti' nella giornata del 10 maggio 2020, dalle ore 8:30 alle 13:00".   

Ceccano, doppio mercato settimanale: sospeso, per ora, fino a cessata emergenza Coronavirus

Dall’altra parte, infine, è stata richiesta “la riattivazione parziale del mercato cittadino, per il comparto alimentare, ortofrutticolo e florovivaistico, come già fatto da altri comuni del comprensorio. Un provvedimento che, nel pieno rispetto delle normative vigenti sul distanziamento, darebbe un grande e deciso segnale di ripartenza oculata per ambulanti e cittadini stessi”.

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

  • Eventi

    Alatri on air festival

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento