Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Linea veloce Cassino-Frosinone-Roma, Ciacciarelli: "Un'altra occasione persa"

Con il nuovo contratto di servizi siglato tra Regione Lazio e Trenitalia nessuna risorsa finanziaria verrà utilizzata per la realizzazione del collegamento

Alcuni giorni fa è stato firmato il contratto tra Regione Lazio e Trenitalia da 1,3 miliardi per migliorare il trasporto su ferro regionale con la fornitura di nuovi treni pendolari. Un intervento che interessa anche la tratta Cassino-Frosinone-Roma sulla quale già dal 2019 dovrebbero aumentare le corse nelle ore di punta riducendo le situazioni che fanno apparire i vagoni più come dei carri bestiame, con i pendolari costretti a viaggiare per ore in piedi "ammassati" un po' ovunque. Se si tratta di un salto di qualità per il consigliere regionale Pd Mauro Buschini, diversa è l'opinione sull'accordo Regione-Trenitalia espressa dal collega di Forza Italia Pasquale Ciacciarelli. Per quest'ultimo la vera soluzione all'odissea dei pendolari sarebbe investire sulla linea veloce Cassino-Frosinone-Roma. Un progetto che, con il contratto fresco di firma, rischia ancora una volta di non vedere la luce.

Un'ulteriore occasione mancata

"Se il contratto di servizio tra Regione Lazio e Trenitalia dovesse confermare che, pur investendo su nuovi treni ed infrastrutture ferroviarie, non vi sono risorse finanziarie destinate alla linea veloce Cassino Frosinone Roma, vi sarebbe un'ulteriore occasione mancata per dotare il territorio di un’infrastruttura indispensabile allo sviluppo economico ed occupazionale. - dichiara Ciacciarelli - La linea veloce Cassino Frosinone Roma è un’infrastruttura strategica per il Basso Lazio e deve, pertanto, rappresentare una priorità per la Regione Lazio, al fine di ottimizzare i tempi di collegamento tra la Provincia di Frosinone e Roma Capitale, e di conseguenza l’intero Paese.

Crescita del mercato immobiliare

Il collegamento veloce Cassino Frosinone Roma porrebbe fine alle odissee quotidiane a cui sono sottoposti i pendolari, lavoratori e studenti e, nel contempo, favorirebbe la crescita del locale mercato immobiliare, in quanto incentiverebbe l’acquisto e l’affitto di immobili in Provincia di Frosinone. Ritengo che al fine di gettare le basi di uno sviluppo economico che consenta alla Provincia di Frosinone di emergere, di uscire dalla dimensione provinciale nella quale è relegata, sia prioritario investire in infrastrutture materiali ed immateriali, in modo da migliorare la qualità dei servizi offerti al cittadino e rendere il territorio competitivo. Il collegamento veloce Cassino Frosinone Roma è fondamentale per dare slancio all’economia del territorio”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Linea veloce Cassino-Frosinone-Roma, Ciacciarelli: "Un'altra occasione persa"

FrosinoneToday è in caricamento