CNA Imprese Frosinone indice un premio per la sicurezza sul lavoro e alimentare

Il Premio sarà presentato ufficialmente nelle prossime ed imminenti edizioni del Matec Edilizia. L'incontro - confronto con il neo presidente CNA Loreto Pantano

CNA Imprese Frosinone ha indetto un premio che sarà conferito ad ogni impresa in regola sulla Sicurezza sul Lavoro (D. Lgs 81/08) e sulla Sicurezza Alimentare (Reg. CE 852/2004). Il Premio sarà presentato ufficialmente nelle prossime ed imminenti edizioni del Matec Edilizia, della Settimana della Sicurezza sul Lavoro e della Settimana della Sicurezza Alimentare.

Se il MATEC rappresenterà a Sora l’occasione fieristica per parlare di sicurezza soprattutto al mondo dell’Edilizia e dell’Impiantistica, le due settimane istituzionali che si terranno presso il palazzo dell’Amm.ne Provinciale avranno un pubblico ancora più trasversale, con tanti giovani ed addetti ai lavori coinvolti su temi di estrema rilevanza sociale e con forze sociali ed economiche unite nel condividere e promuovere insieme i valori della sicurezza

Abbiamo incontrato Loreto Pantano, neo-presidente della CNA.

Presidente, sembra che CNA Imprese Frosinone rispetto alle precedenti edizioni si presenti con una novità destinata a far parlare e ad attrarre l’interesse di molte imprese.

Ferma restando l’importanza di “esserci” e di confermare come ogni anno la nostra vicinanza ai temi della Sicurezza sul Lavoro ed a quella della Sicurezza Alimentare, abbiamo stavolta deciso di lasciare un segno più deciso, che speriamo sia contagioso e inneschi analoghe ispirazioni ovunque esse potranno o vorranno nascere. Abbiamo riflettuto a lungo sul modo di essere parte realmente attiva nell’impegno quotidiano verso un innalzamento della Sicurezza sui luoghi di lavoro, ancora purtroppo lontana nel nostro Paese dall’essere pienamente realizzata, così come della Sicurezza Alimentare, altro tema estremamente rilevante sul quale si gioca non solo il rispetto di mere prassi di qualità igienico-sanitarie, ma anche la stessa fiducia tra che ci vede parimenti tutti coinvolti ogni giorno, imprese alimentari da un lato e consumatori dall’altro.

Lo abbiamo fatto ideando un premio dal valore in denaro ma anche molto particolare, e speriamo “contagioso”, che premierà da domani ogni impresa sicura ed in quanto tale, virtuosa, e per questo oggetto di giuste attenzioni.

In che modo giudicate “sicure” e quindi meritevoli del premio le imprese?

Per ciò che attiene la Sicurezza sul Lavoro, ogni impresa con addetti (dipendenti, familiari collaboratori, soci lavoratori) deve aver effettuato la Valutazione dei Rischi, seguito la Formazione obbligatoria,  e rispettare la Sorveglianza Sanitaria e le Verifiche periodiche di messa a terra dei locali aziendali. Le imprese del settore alimentare invece devono essere ovviamente in regola sull’Autocontrollo igienico degli alimenti e relativa  formazione obbligatoria. Le aziende devono dimostrarci la correttezza di tali adempimenti, ed in tal senso non ci interessa in alcun modo che il servizio di consulenza che ha favorito la messa in sicurezza sia stato erogato dal nostro Sistema. E’ qui che risiede il vero valore “rivoluzionario” della nostra idea. Sarebbe troppo facile ed anche per questo poco credibile dire “acquista i nostri servizi e mettiti in sicurezza”. Se un’impresa ha seriamente affrontato tali adempimenti, seguendo realmente la formazione obbligatoria, creando un ambiente sicuro non solo sulla carta, ma anche nei fatti e nella pratica quotidiana, anche grazie all’aiuto di consulenti seri ed onesti, non vediamo il motivo di negare a tali imprese il premio. E’ un segnale di cambiamento che qualcuno deve iniziare a dare. Lo facciamo noi e, ripeto, speriamo di essere seguiti da altri. La sicurezza sul lavoro e la sicurezza alimentare rappresentano valori sociali in cui l’intera comunità deve riconoscersi.

Qual è l’entità del premio e come viene erogato?

Presso i nostri stand presenti al MATEC ed alle due settimane della Sicurezza, oltre che presso le nostre sedi CNA, ogni impresa potrà partecipare compilando la relativa richiesta. Seguirà un nostro contatto per la verifica, a seguito della quale sarà conferito il premio del valore € 208, consistente nell’adesione gratuita CNA ai nuovi soci, ai quali è riservata l’iniziativa.

Non abbiamo previsto un plafond ed anche per questo l’iniziativa ha un valore molto elevato dato l’impegno finanziario per la nostra Associazione, che rinuncia ad incassi futuri per riconoscere un pari valore a chi si impegna per creare in azienda un ambiente più sano e più sicuro per i lavoratori e per i consumatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se il denaro non è il metro di valutazione per eccellenza, non lo è senz’altro nemmeno per misurare la civiltà, l’etica, la legalità. Auguro a tutti di partecipare con entusiasmo, con lo stesso che oggi coinvolge l’intera CNA.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento