Rifiuti, settimana "incandescente" tra comuni morosi e Saf

Dopo il blocco dei camion dei giorni scorsi è il momento dei chiarimenti ed il presidente Pompeo getta acqua sul fuoco

Quella che è appena iniziata sarà un’altra, l’ennesima, settimana cruciale per la gestione e lo smaltimento dei rifiuti in provincia di Frosinone. Nei giorni scorsi c’era stato lo stop al conferimento dei camion presso il centro di Colfelice gestito dalla SAF provenienti quattro comuni “morosi” Paliano, Ceccano, Veroli e Frosinone e subito si sono “accese” le polemiche tra i sindaci ed il presidente Migliorelli.

La situazione del capoluogo

Il sindaco Nicola Ottaviani sostiene di vantare lui un credito nei confronti della Saf per benefit ambientali non versati del valore di oltre un milione e mezzo di euro, mentre gli altri comuni stanno facendo pagare dai loro uffici tecnici le trance arretrate.

Il Presidente Pompeo fa il “pompiere”

“Attenzione! Il muro contro muro non è la strada giusta per risolvere i problemi. Si corre il rischio di attivare un cortocircuito istituzionale che non produrrebbe effetti positivi per il territorio”. Invita tutti alla calma il presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo, dopo la giornata, in cui c’è stato lo scontro durissimo tra la Saf e alcuni comuni.  “E’ questo il momento di ragionare in maniera lucida, di accantonare le posizioni di parte, di stemperare gli animi e di considerare l’interesse comune. Occorre responsabilità da parte sia della Saf, che deve tenere in giusta considerazione le istanze e difficoltà dei soci/Comuni, sia da parte di questi ultimi che devono mettere in condizione l'azienda di garantire il servizio al territorio. Di tempo per trovare le soluzioni che legittimamente rispettino i diritti di ciascuno c’è, ed è giusto e sacrosanto farlo. Il mio appello, nel ruolo di presidente della Provincia è quello di abbassare i toni e di alzare invece il livello degli obiettivi, che sono i cittadini e il territorio. Non guardiamo al particolare, ma all’interesse comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento