Politica

Colleferro, il consigliere di minoranza Aldo Girardi chiede il rinvio della discussione sull’approvazione del piano regolatore

“Il piano regolatore non può essere liquidato con tre commissioni” scrive all’assessore Zeppa il consigliere

Il consigliere comunale di minoranza Aldo Girardi, unitamente ai consiglieri Riccardo Nappo, Chiara Pizzuti, Mario Cacciotti ed Andrea Santucci, chiede formalmente all’assessore Zeppa il rinvio della discussione sul Piano Regolatore di Colleferro, prevista all’ordine del giorno del Consiglio Comunale di domani. Girardi polemizza poi sulle modalità con cui è stata affrontata la questione.

Argomento complesso che necessita di maggior tempo

L’argomento è assai complesso, certamente politico ma anche tecnico, ed è per questo che abbiamo evidenziato la necessità di avere del tempo sufficiente per poterci confrontare con i nostri gruppi di lavoro, con le persone che rappresentiamo, e non solo con quelle

Un documento di 150 pagine consegnato alla minoranza nella serata di venerdì

È una questione di rappresentanza e partecipazione….che si vorrebbe democratica, ma democratica non è!
Il piano regolatore è troppo importante, segna lo sviluppo futuro della nostra città e non può essere liquidato con tre commissioni.
Abbiamo passato le giornate di sabato e domenica a studiare il documento che ci è stato consegnato solo venerdì sera, un documento di 150 pagine che francamente richiede più tempo per poterlo esaminare nel dettaglio, valutare, per poi poter esprimere il nostro giudizio….e magari dare anche il nostro contributo.

Da dicembre 2016 hanno aspettato ottobre 2017 per consegnare alla minoranza 'solo una parte' di un corposo documento che oggi ci chiedono di approvare in quattro e quattr’otto; ma un piano regolatore merita ben altro tipo di confronto”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, il consigliere di minoranza Aldo Girardi chiede il rinvio della discussione sull’approvazione del piano regolatore

FrosinoneToday è in caricamento