Sanna vicino ai lavoratori dell’inceneritore, ma Migliorelli (Saf) parla di nuovi rifiuti a Colle Fagiolara

“La contrarietà al revamping non significa impoverimento del tessuto occupazionale”

“Non si possono lasciare da soli i lavoratori degli inceneritori di Colleferro; la nostra contrarietà al “revamping” non significa impoverimento del tessuto occupazionale” Cosi in una nota alla stampa il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna.

Una impiantistica sostenibile diversa

“I Comuni del nascente Consorzio (dovrebbe essere pronto entro un paio di mesi ndr), oltre a dare un’ancora di salvezza molto più affidabile rispetto a quella delle privatizzazioni (come per esempio la scelta fatta all’ultimo momento dal Comune di Montelanico) ai lavoratori dell’igiene urbana, hanno espresso più volte la volontà di mettersi a disposizione di un’impiantistica sostenibile e di veloce costruzione per la quale gli stessi Comuni, sin da subito, fornirebbero i luoghi necessari. Un’impiantistica diversa, sulla quale occorre muoversi velocemente, può salvare sia i lavoratori degli inceneritori che la storia ambientale della Città e della Valle. Regione, Campidoglio e Sindacati sappiano che io sono a disposizione per questo progetto”conclude Sanna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Colle Fagiolara per i rifiuti di Roma

La situazione di Colfelice con i sindaci ciociari che hanno deciso, nei giorni scorsi, di accettare per due mesi i rifiuti di Roma, cento tonnellate al giorno, non è certamente facile e questa discarica potrebbe addirittura "esplodere". Nel frattempo il presidente della SAF Migliorelli ha accennato che i rifiuti potrebbero passare a Colle Fagiolara. Una sorta di scaricabarile tipico della politica, soprattutto in tempo di campagna elettorale, ma di fatto la nuova amministrazione regionale sin dal 5 marzo dovrà trovare una soluzione defitiva al revamping degli inceneritori di Colleferro e di conseguenza a tutto il ciclo dei rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus, bollettino 27 maggio: risultato positivo un medico della provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento