rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica Ceccano

Ceccano, terremoto di Pasqua in comune. Azzerata la giunta

Il sindaco Caligiore ha firmato i decreti ed ora vuole una verifica politica all’interno della sua maggioranza

Week end di Pasqua movimentato dal punto di visto politico a Ceccano (Fr) dove il sindaco Caligiore ha firmato nelle giornata di sabato i decreti per l’azzeramento della giunta comunale. Federica Aceto, Ginevra Bianchini, Riccardo Del Brocco e Mario Sodani non sono più assessori. L’Aceto non ha più nenache la delega di vicesindaco.

Il primo cittadino ceccanese a diciotto mesi dall’insediamento ed a tre settimane dalla vicenda dell’assessore Gizzi che è stato defenestrato dopo aver sostenuto pubblicamente di sostenere Putin, ha ritenuto che si è venuta a determinare una situazione che richiede una verifica politica e una riconsiderazione complessiva degli assetti di governo nella prospettiva di un effettivo e concreto rilancio dell’azione amministrativa, che risulta di fondamentale importanza per il conseguimento degli obiettivi di mandato.

“Ho nominato la giunta l’8 ottobre 2020 e dopo diciotto mesi, come avevo già preannunciato nell’ultimo consiglio di maggioranza, ho firmato i decreti per l’azzeramento della Giunta che sono stati subito notificati agli assessori - spiega Caligiore - Obiettivo è dare un nuovo e ulteriore slancio all’azione amministrativa della mia seconda consiliatura. Ho atteso la processione del Venerdì Santo, dopo aver preso la decisione di farla svolgere, per non offuscare un momento di ripresa religiosa e di fiducia così importante e pregnante per la città di Ceccano. Da martedì inizierò a incontrare i gruppi consiliari con cui condividerò le riflessioni che mi porteranno alla nomina della nuova giunta. Cercheremo di capire con questi colloqui cosa, eventualmente, migliorare ulteriormente del nostro lavoro amministrativo facendo sintesi per un ulteriore rilancio dell’azione politico/amministrativa. In considerazione delle importanti scadenze che ci aspettano e perché è nostro dovere evitare i pit-stop lunghi, come quelli che ingessavano per settimane ed a volte anche mesi, le vecchie amministrazioni di centrosinistra, lavorerò già da oggi stesso per arrivare al più presto alla nomina della nuova giunta”, conclude il Sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceccano, terremoto di Pasqua in comune. Azzerata la giunta

FrosinoneToday è in caricamento