menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Pronto Soccorso del Presidio ospedaliero San Benedetto di Alatri

Il Pronto Soccorso del Presidio ospedaliero San Benedetto di Alatri

Coronavirus, Lega Alatri: "Operatori sanitari costretti a portare divise sporche a casa pur di lavarle"

Palmisani e Pizzuti, segretario e responsabile amministrativo del Carroccio cittadino, si fanno portavoce della denuncia di alcuni componenti del personale dell'ospedale San Benedetto all'attenzione di Asl di Frosinone, Sindaco Morini e Carabinieri

“Ai tempi del Coronavirus, dei mille divieti, delle mille regole, dei mille decreti e delle migliaia di morti e contagiati in tutta Italia, al personale dell’ospedale di Alatri non è data la possibilità di utilizzare una divisa pulita e igienizzata per ogni turno”. È quanto è stato segnalato dalla Lega della Città dei Ciclopi, nello specifico dal Segretario Emanuele Palmisani e dal Responsabile amministrativo Giuseppe Pizzuti, in una missiva spedita oggi, martedì 19 maggio, al Direttore generale della Asl Stefano Lorusso, al Sindaco Giuseppe Morini e al Comandante della Compagnia locale dei Carabinieri, il Maggiore Gabriele Argirò.

“Per regola e soprattutto per buona norma igienica - scrivono gli stessi Palmisani e Pizzuti - il personale sanitario dovrebbe iniziare ogni turno di lavoro con una divisa pulita. Il motivo sembra banale ribadirlo, eppure al nosocomio di Alatri questo è impossibile anche in piena emergenza sanitaria, che ci auguriamo scemare via”.

“Alcuni operatori, così come denunciatoci - si fa portavoce delle loro lamentele il duo del Carroccio alatrense - sono addirittura costretti a portare le divise sporche a casa pur di lavarle e utilizzarne una pulita per il turno successivo, il tutto con i comprensibili rischi che ne conseguono, ossia infettare la propria abitazione e chi la frequenta”.

In conclusione, spronando i destinatari a porre in essere gli atti necessari per “garantire la sicurezza sul lavoro - evidenziano i mittenti - e la tutela della salute pubblica”, i leghisti di Alatri chiedono e si domandano se “forse è anche questo uno dei motivi dei numerosi casi di Coronavirus nel suddetto ospedale e dei familiari degli operatori”.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento