menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, anche i vigili urbani saranno sottoposti ai test sierologici

"La Regione rimborserà le spese sostenute", ha preannunciato il vicegovernatore del Lazio Daniele Leodori. Anche in provincia di Frosinone, oltre a forze dell'ordine e personale sanitario, l'indagine epidemiologica interesserà così la Polizia municipale

Dalla Regione hanno annunciato che è in fase di predisposizione “un protocollo con Anci Lazio per avviare anche per gli operatori della Polizia locale di tutti i nostri Comuni i test sierologici - recita l’ultima nota arrivata dalla Pisana - I test saranno eseguiti direttamente dai datori di lavoro in apposite strutture autorizzate e la Regione rimborserà le spese sostenute”.

Verso la Fase 2: nel Lazio ‘Task Force Velocità’, indagine epidemiologica e campagna antinfluenzale
Scontato il bollettino, ma non l'annuncio di D'Amato: "A breve 300 mila test sierologici"
I test sierologici ‘fai-da-te’ non garantiscono alcun patentino d’immunità

“In questo modo – ha spiegato il vicegovernatore del Lazio Daniele Leodori, assessore delegato al coordinamento dell’attuazione del programma - oltre alle forze dell’ordine e al personale sanitario per cui abbiamo già previsto il test, anche gli operatori della Polizia locale saranno sottoposti a verifiche sierologiche appena le forniture saranno disponibili”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento