rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Confronto tra candidati a sindaco

Elezioni 2022, la Fiab chiede e i cinque candidati rispondono: il confronto sulla mobilità sostenibile

La discussione in via Aldo Moro tra i candidati a sindaco Mastrangeli, Marzi, Vicano, Iacovissi e Cosimato su traffico, piste ciclabili, ascensore inclinato, anello viario, metropolitana leggera, monopattini e isole pedonali di Frosinone

Per le elezioni amministrative 2022 di Frosinone il primo confronto pubblico è stato organizzato dalla Fiab provinciale, la Federazione italiana ambiente e bicicletta, e moderato dalla giornalista Marina Testa.

A rispondere in materia di mobilità sostenibile sono stati i candidati a sindaco Riccardo Mastrangeli (centrodestra), Domenico Marzi (campo largo di centrosinistra), Mauro Vicano (centro), Vincenzo Iacovissi (Psi-Nuovo centrosinistra) e Giuseppe Cosimato (civico ex FdI).

Marzi si è distinto arrivando, pur con giacca e cravatta di rito, in sella a una bicicletta elettrica. Oggi, a partire dalle 16, il dibattito si sposterà presso la sede di Unindustria per discutere di sviluppo economico.

VIDEO | Elezioni 2022, Marzi va in bici elettrica al confronto sulla mobilità: a ruota il 'Sindaco'

Sulla mobilità sostenibile di Frosinone

Secondo Marzi, il primo a prendere la parola, “il problema delle ciclabili è connesso al territorio, le strade principali sono strette e trafficate, e l'ascensore inclinato non va raddoppiato, ma rimesso subito in funzione”. A detta di Cosimato, poi, “non è solo una questione di realizzare le piste ciclabili ma il trasporto pubblico dovrebbe disincentivare l’uso delle auto e l’ascensore va riattivato”.

Iacovissi, dal canto suo, ha fatto presente “il traffico di 150 mila persone rispetto ai 44 mila residenti” nel Capoluogo ciociaro. La soluzione sarebbe il completamento dell’anello viario: “Per evitare che la mobilità di transito diventi interna”. Mastrangeli, a quel punto, ha tenuto a precisare che “molto è stato fatto ma occorre ripensare la cultura del movimento”. Ha ricordato la rete ciclabile di 20 chilometri, i parcheggi di scambio, il finanziamento per la metropolitana leggera.

Vicano non ha usato mezzi termini: “Un traffico disordinato, caotico, irritante, fonte di inquinamento e poco rispettoso per i disabili”. Ritiene altresì che le rotatorie di De Matthaeis abbiano peggiorato la situazione. “Quando il cittadino scende da viale Mazzini o viale Roma resta stupito se non trova lunghe code”.

A seguire un botta e risposta tra Mastrangeli e Marzi, con Vicano pronto a rammentare a entrambi che “hanno governato ciascuno per dieci anni”. Mastrangeli come assessore al bilancio nella doppia Giunta Ottaviani e Marzi come sindaco tra 1998 e 2007.

Metropolitana leggera e piste ciclabili

La proposta di Iacovissi: “Chiudere l’anello viario, creare sensi unici, estendere il trasporto pubblico”. A tal proposito nuovo scontro tra Mastrangeli e Marzi rispetto al progetto della metropolitana leggera, tra i dieci finanziati con i fondi Pnrr per la rigenerazione urbana.

“La metropolitana - ha messo in chiaro Mastrangeli, dando dell’arretrato al principale competitor - non è un libro dei sogni ma i soldi ci sono. È su gomma e non su rotaia, avrà uno spazio suo in sicurezza e andrà avanti ed indietro senza dover ruotare come i vecchi tram”. Come Marzi, però, sono dello stesso avviso anche Vicano e Cosimato: inefficienza del Tpl.

“Bisogna adottare scelte impopolari ma le ciclabili vanno fatte”, secondo Marzi. “Le stiamo facendo - ha replicato Mastrangeli -. In settimana apre il nuovo cantiere del tratto Scalo-parco Matusa”. Vicano, nel mentre, vorrebbe più parcheggi e la strada regionale Monti Lepini alla stregua di un’urbana attraversata dal trasporto pubblico locale.

In quanto alle piste ciclabili, a partire da quella nel venturo Parco Cosa, lo stesso Mastrangeli ha assicurato che verrà inserito nel Piano di ripresa e resilienza di Frosinone. Per Vicano, però, sono stati già persi finanziamenti. Marzi pensa allo Schioppo, prossimo a diventare Monumento naturale, e ritiene impossibili le piste lungo il fiume.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2022, la Fiab chiede e i cinque candidati rispondono: il confronto sulla mobilità sostenibile

FrosinoneToday è in caricamento