rotate-mobile
Il candidato del Centro

Elezioni 2022, Vicano candidato sindaco del Centro: "Arrivo io al ballottaggio, altrimenti chissà"

L'ex dirigente Asl e Saf rilancia la sua candidatura a capo di una coalizione centrista: Azione, Udc, Autonomi e Partite Iva, e Progetto Lazio. Né verso Mastrangeli né verso Marzi. Per 'Frosinone Città europea', tra le altre, propone 4 grandi opere

Oggi, giovedì 28 aprile, Mauro Vicano ha lanciato ufficialmente la sua candidatura a sindaco di Frosinone alle elezioni amministrative 2022. Lo farà alla testa di una coalizione di Centro: Azione, Udc, movimento Autonomi e Partite Iva e Progetto Lazio. Per l'avvio della campagna elettorale l'ex dg della Asl e presidente della Saf ha riscelto il Caffè Minotti di via Marittima, dove agli inizi di marzo aveva ufficializzato la sua corsa da civico

Nell'occasione sono intervenuti o hanno presenziato Antonello Antonellis e Alessandra Sardellitti (Azione), Angelo D'Ovidio e Giuseppe Sperduti (Udc) e Fabio Vicano (Autonomi e Partite Iva). Udc e Api saranno rappresentate all'interno di una delle due liste civiche. A passare con Vicano, nel mentre, il presente ex consigliere comunale Vincenzo Gentile, ex Pdl e Polo Civico. 

A domanda Mauro Vicano ha risposto: "Al ballottaggio ci arrivo io, altrimenti valuteremo e non è escluso neanche un sostegno a Mastrangeli". Ovvero al competitor del centrodestra, favorito al pari dell'avversario del campo largo di centrosinistra, l'ex sindaco Domenico Marzi. Per lui Vicano aveva fatto un passo di lato salvo poi ripensarci, andare avanti e rilanciare. Ha proposto, tra le altre, quattro grandi opere: un progetto per il Fiume Cosa, la realizzazione di un Museo d'arte, la Manutenzione ordinaria e il centro storico come "Salotto buono della città". 

Vicano: "Un unico obiettivo: vincere"

“La nostra è una squadra forte, coesa, che esprime tutti i settori della società civile - ha dichiarato il candidato sindaco Vicano - Una squadra composta da liste e candidati preparati, capaci, una volta eletti, di imprimere una svolta decisa e concreta a Frosinone proiettandola verso quella dimensione di “città europea” che deve avere e che merita. Oggi abbiamo ufficialmente iniziato la nostra campagna elettorale, durante la quale dialogheremo con la cittadinanza per illustrare il nostro programma di rilancio della città e per recepire le istanze della popolazione sui grandi e piccoli temi del presente e del futuro".

"Partiamo convinti della nostra forza e delle nostre potenzialità. E lo facciamo con un unico obiettivo: vincere le elezioni e realizzare il nostro progetto di rilancio di Frosinone. Non abbiamo preso in considerazione alcun altro scenario, lo faremo, eventualmente, nel caso dovesse verificarsi. Comunque sia, siamo liberi di poter operare qualsiasi scelta senza alcun tipo di preconcetto o condizionamento. Forti di un dato inconfutabile: il Centro politico a Frosinone siamo noi”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2022, Vicano candidato sindaco del Centro: "Arrivo io al ballottaggio, altrimenti chissà"

FrosinoneToday è in caricamento