rotate-mobile
Nuovo centrosinistra

Elezioni 2022, Morelli (Psi): “È il Nuovo centrosinistra la vera alternativa nel Capoluogo”

Contro la “candidatura amarcord” di Marzi, in sostituzione dell’iniziale corsa di Vicano, si scaglia la segretaria e consigliera comunale del Partito socialista. E rilancia: “Nel segno della discontinuità, per Iacovissi sindaco, con idee e facce nuove”

È ormai chiaro che il Nuovo centrosinistra di Frosinone, soprattutto il Psi, si proponga in alternativa al centrodestra ma anche e soprattutto al campo largo di centrosinistra. A ribadirlo, definendola ?l?unica vera alternativa?, è la segretaria e consigliera comunale del Partito socialista, Gerardina Morelli, ricapitolando la situazione in vista delle Elezioni amministrative di domenica 12 giugno 2022. Secondo lei e l'intera coalizione "l'unica vera alternativa" è quella proposta con la candidatura a sindaco di Vincenzo Iacovissi

Morelli passa veloce sulla candidatura a sindaco dell?assessore uscente al bilancio Riccardo Mastrangeli, in continuità con il doppio mandato del sindaco Nicola Ottaviani, coordinatore provinciale della Lega. ?L?amministrazione uscente, ovviamente, sta cercando di valorizzare in ogni modo il lavoro compiuto negli ultimi dieci anni, candidando a sindaco, nel segno della continuità, Mastrangeli?, taglia corto la socialista.

È chi si presenta in discontinuità, come il Nuovo centrosinistra ? formato da Psi, Più Europa, Il Cambiamento e Lista Segneri ? che critica la Morelli. Si parla del candidato sindaco Domenico Marzi, a capo della coalizione trainata dal Pd e formata da tutti gli altri progressisti, eccetto Azione di Calenda, che sta con Vicano.  

Nuovo Centrosinistra contro Campo largo

?Il Pd, in contrapposizione a ciò, ha puntato a mettere insieme tutto ed il contrario di tutto pur di vincere le elezioni ? sferza Gerardina Morelli - Una coalizione, impropriamente definita ?campo largo?, ma che in realtà è un?aggregazione trasversale di personale politico e di addetti ai lavori, senza alcuna idea forte per il rilancio di Frosinone, salvo la candidatura amarcord a Sindaco di Memmo Marzi in sostituzione di quella iniziale di Mauro Vicano, il quale si candida comunque in via autonoma?.

?Poi c?è il Nuovo Centrosinistra, coordinato da Ivano Alteri e formato da noi Socialisti, da Più Europa, dal gruppo politico ?Il Cambiamento? e da quello civico di Pier Paolo Segneri, che costituisce l?unica vera novità politica di queste elezioni con la candidatura a Sindaco, nel segno della discontinuità, di Vincenzo Iacovissi?, presenta così la squadra.

E poi il progetto: ?Nuovo, imperniato innanzitutto sulla Città Intercomunale con i Comuni vicini, con l?obiettivo di far recuperare a Frosinone peso politico ed il ruolo di capoluogo di Provincia, dopo che negli ultimi venti anni sono stati persi quasi cinquemila abitanti. La sola possibilità di realizzare questo obiettivo è che Vincenzo Iacovissi diventi Sindaco perché Vincenzo è l?unico, tra i candidati a Sindaco, a credere veramente nel progetto del Grande Capoluogo, ideato proprio da noi Socialisti?.

Morelli: ?Niente alleanze trasversali, ma idee e facce nuove?

?Quanto al resto, noi Socialisti riteniamo che, se il campo largo del personale politico e degli addetti ai lavori può funzionare alle elezioni provinciali perché in quella sede votano soltanto i Sindaci ed i Consiglieri Comunali, molto diverso è il caso delle elezioni comunali, dove votano direttamente i cittadini e, quindi, non è detto che il campo largo, ossia l?ammucchiata trasversale, porti alla vittoria. E poi, ammesso e non concesso che si vinca, in ogni caso sarebbe impossibile governare con un personale politico così eterogeneo?.

?Noi Socialisti, invece di mettere in campo alleanze trasversali larghe ed ingovernabili, puntiamo al dialogo diretto con i cittadini, presentando idee e facce nuove, come quella di Vincenzo Iacovissi, il quale, pur essendo giovane, ha una grande preparazione politica ed amministrativa e progetti innovativi nel segno di una netta discontinuità con il passato?, va avanti la segretaria e consigliera Morelli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2022, Morelli (Psi): “È il Nuovo centrosinistra la vera alternativa nel Capoluogo”

FrosinoneToday è in caricamento