rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
In campo il vicesegretario del Psi

Elezioni 2022, il Nuovo centrosinistra lancia il candidato sindaco Iacovissi: "In netta discontinuità col passato"

La coalizione alternativa al campo largo approva all'unanimità la candidatura del giovane vicesegretario nazionale del Psi ritenendo che "possa rappresentare egregiamente l’intera impostazione di cui si è dotato il tavolo"

Il Nuovo centrosinistra di Frosinone, in vista delle elezioni amministrative 2022, ha approvato all'unanimità la candidatura a sindaco del vicesegretario nazionale del Psi Vincenzo Iacovissi.

Il tavolo si è riunito alla presenza dei vertici della coalizione: Gerardina Morelli e Mateo Zemblaku, segretaria e vicesegretario del Psi cittadino; Ettore Togneri (+Europa Frosinone), Ivano Alteri (Lista politica Il Cambiamento), Pier Paolo Segneri e Daniela Grande (Lista civica Segneri).

Elezioni 2022, Marzi torna sui suoi passi e accetta la candidatura a sindaco

Nuovo centrosinistra: "In netta discontinuità col passato"

"Tutti i presenti - comunicano dal tavolo riformista - preso atto della proposta, valutata la statura culturale e politica di Iacovissi, la corrispondenza delle sue caratteristiche morali e politiche ai criteri di scelta precedentemente definiti dallo stesso Tavolo, hanno approvato all’unanimità. Tutti i componenti, infatti, hanno considerato che la candidatura del giovane Iacovissi, in netta discontinuità col passato, possa rappresentare egregiamente l’intera impostazione di cui si è dotato il tavolo del Nuovo centrosinistra, sin dal mese di ottobre dello scorso anno".

"Quell’impostazione originaria, rimasta rigorosamente coerente nel corso dei mesi, si caratterizza per una forte assunzione di responsabilità da parte delle forze politiche dell’area di Centrosinistra, per la volontà di ampliare l’alleanza ai movimenti e al migliore associazionismo e civismo espresso negli anni in città, per la determinazione assoluta di innovare profondamente la politica e i suoi modi, affinché possa essere radicalmente cambiata la città di Frosinone. Alla base dell’intera impostazione, vi è la consapevolezza che tutto ciò non possa realizzarsi senza aver ricostituito il legame forte con l’intera comunità dei cittadini, a partire dalle fasce sociali più deboli, che sia chiamata ad una costante e matura partecipazione organizzata".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2022, il Nuovo centrosinistra lancia il candidato sindaco Iacovissi: "In netta discontinuità col passato"

FrosinoneToday è in caricamento