rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Un altro ripensamento?

Elezioni 2022, anche Vicano potrebbe ripensarci e candidarsi a sindaco: attenti a quei tre

Alla pre candidatura di Marzi si è accompagnata la foto dell’ex dirigente Asl e presidente Saf con il consigliere provinciale Vacana e il professor Cacciola, a capo di una piattaforma civica che potrebbe sostenerlo con Azione, Italia Viva e Polo Civico

Al ripensamento dell’ex primo cittadino Domenico Marzi, ormai prossimo a ricandidarsi a sindaco di Frosinone, potrebbe fare seguito anche quello del già dirigente della Asl e presidente della Saf Mauro Vicano. Quest’ultimo si era fatto da parte per lasciare spazio a Marzi, ma dopo l’iniziale rifiuto dell’altro si era ormai riattivato.

Dalla sua parte, oltre alle proprie liste civiche, ci sarebbero soprattutto Azione, Italia Viva, probabilmente anche il Polo Civico di Gianfranco Pizzutelli nonché un’altra piattaforma civica: quella in fase di allestimento da parte del consigliere provinciale Luigi Vacana e del professor Biagio Cacciola. Le foto, d’altronde, sono importanti tanto quanto le parole.

All’annuncio della discesa in campo di Marzi, infatti, ha fatto seguito una foto che ha immortalato Vicano assieme al duo Vacana-Cacciola. “I primi raggi di sole”, ha commentato il leader di “Provincia in comune”, alleato del Pd e del Polo Civico nell’amministrazione provinciale guidata dal presidente democrat Antonio Pompeo.

Fantini: “Campo largo… del centrosinistra”

Altrettanto importante in tal senso è quanto dichiarato dal segretario provinciale del Pd Luca Fantini nell’accentuare che “il Partito democratico, a tutti i livelli, si è speso per convincere Memmo Marzi ad accettare la candidatura a sindaco in rappresentanza del Campo largo del centrosinistra”. Le parole, come detto, sono importanti: Campo largo del centrosinistra.

È quello in cui restano forti riserve delle forze di sinistra – su tutti Frosinone in Comune e Possibile – nei confronti di chi non è di quell’area politica. Soprattutto il Polo Civico, che ad oggi è ancora parte dell’amministrazione di centrodestra trainata dal sindaco uscente Nicola Ottaviani, coordinatore provinciale della Lega. A ruota la ventura lista del consigliere comunale Carlo Gagliardi e Carmine Tucci, anche loro ormai allontanatisi dal centrodestra.

A questo punto potrebbero riprofilarsi le “primarie” a tre al primo turno delle elezioni. Marzi, Vicano e il socialista Vincenzo Iacovissi si conteranno in vista dell’eventuale ballottaggio con il candidato in pectore del centrodestra Riccardo Mastrangeli, pronto a vincere le “Primarie per la città” di domenica 27 marzo.

Marzi e Iacovissi pronti alle presentazioni ufficiali

L’ex primo cittadino Domenico Marzi, intanto, ha affidato al Messaggero le motivazioni che lo hanno spinto al ripensamento e all’ormai prossima candidatura a sindaco, che sarà lanciata giovedì 3 marzo in occasione dell’assemblea del Pd. “Cercavo di capire in modo chiaro e nitido l'impegno serio che si stava delineando all'interno del Partito democratico - ha detto - Ho potuto constatare questa nuova e ritrovata compattezza e quindi sono pronto ad accettare”.

Poi uno sguardo alle elezioni 2022: “È una missione che parte per essere impossibile ma che da qui a tre mesi può diventare possibilissima. Sarà una campagna forte dove mi potrò togliere anche molti sassolini dalle scarpe. Ci divertiremo”.

Il vicesegretario nazionale del Psi Vincenzo Iacovissi, invece, è entusiasta di rappresentare il Nuovo centrosinistra. “È per me un onore e un grande privilegio poter rappresentare questa comunità politica che da mesi lavora per dare alla città una prospettiva di futuro - ha postato via social - Ringrazio anzitutto il mio partito, il Psi, per la proposta, e le altre forze per il sostegno”.

“Più Europa, Lista politica Il cambiamento e Lista civica Segneri saranno i nostri compagni di viaggio in questa sfida collettiva per il governo della città, che condurremo con determinazione illustrando la nostra idea di capoluogo - ha aggiunto in conclusione - Una Frosinone in grande per cambiare davvero. Io ci metterò tutto me stesso, con cuore e passione. Sabato 5 marzo presenteremo alla stampa la nostra squadra. Si parte!”.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2022, anche Vicano potrebbe ripensarci e candidarsi a sindaco: attenti a quei tre

FrosinoneToday è in caricamento