rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
In vista delle Amministrative

Elezioni 2022, primarie del centrodestra: anche Piacentini fa un passo di lato a favore di Mastrangeli

Anche il presidente del Consiglio, subcommissario provinciale di Forza Italia, ritira la sua disponibilità a partecipare alle primarie. Come Scaccia (Lista per Frosinone) e Tagliaferri (Fratelli d’Italia) supporterà l'ormai candidato sindaco unitario

“Ritiro la mia disponibilità a partecipare alle primarie per la scelta del candidato sindaco di Frosinone e appoggerò con convinzione l’amico Riccardo Mastrangeli”. Con l’annuncio del presidente del Consiglio comunale Adriano Piacentini, subcommissario provinciale di Forza Italia, l’assessore al bilancio diventa di fatto il candidato sindaco unitario del centrodestra alle elezioni amministrative 2022. Sinora, infatti, si sono registrati i passi di lato anche dell’assessore Antonio Scaccia (Lista per Frosinone) e del già assessore Fabio Tagliaferri (Fratelli d’Italia).

Ormai si attende soltanto l’ufficializzazione della corsa del già deputato di FI Mastrangeli alle “Primarie per la città”, di scena domenica 27 marzo presso quattro sezioni: il comunale Palazzo Munari, la sede di piazza VI dicembre e le delegazioni Madonna della Neve e Scalo. Le candidature, anche da parte di “chi abbia intenzione – ha comunicato il centrodestra - di concorrere alla crescita democratica del Capoluogo in linea di continuità” con l’amministrazione Ottaviani, dovranno essere presentate entro venerdì 25 febbraio.

Resta il fatto che quasi tutte le liste dell’attuale maggioranza guidata dal sindaco uscente e coordinatore provinciale della Lega Nicola Ottaviani – oltre al Carroccio, FI, Udc, Cambiamo, Lista per Frosinone, Lista Ottaviani e Frosinone Capoluogo – sono ormai tutte dalla parte di Mastrangeli. Salvo altri competitor di punta, a questo punto, le primarie del centrodestra saranno a senso unico e preziose per un potenziale allargamento della coalizione.

Nelle prossime ore ci sarà un confronto con il Polo Civico di Gianfranco Pizzutelli, l’unica forza di maggioranza sottrattasi sinora al tavolo di centrodestra e ormai alleata del Pd nell’amministrazione provinciale di Frosinone. Proprio in virtù di questa alleanza a livello provinciale, appare più probabile il cambio di sponda, con tutta probabilità a favore del candidato sindaco civico in pectore Mauro Vicano. Il Partito democratico, nel mentre, ha deciso di puntare sulle primarie ma tale strumento non pare essere proprio gradito dalle altre forze progressiste.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2022, primarie del centrodestra: anche Piacentini fa un passo di lato a favore di Mastrangeli

FrosinoneToday è in caricamento