menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Coronavirus, ormai è ufficiale: elezioni in versione autunno-inverno

In vigore il Decreto-legge 26/2020 firmato dal Capo dello Stato Mattarella. In provincia di Frosinone si voterà in 8 Comuni. D'Incà: "Possibile Election Day con referendum per il taglio dei parlamentari". Ecco il potenziale mese della chiamata alle urne

Oggi, martedì 21 aprile, è entrato in vigore il Decreto-legge n. 26/2020 recante “Disposizioni urgenti in materia di consultazioni elettorali”, firmato nella serata di ieri dal Capo dello Stato Sergio Mattarella su proposta in primis del Premier Giuseppe Conte e del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese. A causa dell’Emergenza Coronavirus, si voterà in una domenica compresa tra il 15 settembre e il 15 dicembre. Nella provincia di Frosinone saranno otto i Comuni in cui si terranno le Amministrative: in ordine decrescente di popolazione, Ceccano, Pontecorvo, Cervaro, Patrica, Fontana Liri, Guarcino, Trevi nel Lazio e Belmonte Castello.

Mentre in tutte le altre cittadine il Consiglio sarà rinnovato per scadenza naturale del mandato, Ceccano e Cervaro si avvieranno alla fine del rispettivo commissariamento prefettizio. Nel primo caso, per via delle dimissioni di nove consiglieri che hanno portato alla caduta del Sindaco Roberto Caligiore, e nell’altro a seguito del passo indietro dell’omologo Angelo D’Aliesio, dopo il suo arresto nel quadro della nota maxi-inchiesta “Malaffare”. Al loro posto, nel frattempo, il dott. Giuseppe Ranieri e la vice-prefetto Monica Ferrara Minolfi. I Sindaci uscenti, invece, sono Anselmo Rotondo (Pontecorvo), Lucio Fiordalisio (Patrica), Gianpio Sarracco (Fontana Liri), Urbano Restante (Guarcino), Silvio Grazioli (Trevi nel Lazio) e Antonio Iannetta (Belmonte Castello).

“In Consiglio dei Ministri - ha già anticipato il Ministro per i rapporti con il Parlamento Federico D’Incà - abbiamo deciso di rinviare le elezioni regionali per permettere la partecipazione democratica. Ipotizziamo un eventuale Election day tra settembre e ottobre per risparmiare in termini di tempo e risorse”. Più che probabile, dunque, un’unica data in cui saranno fissati anche l’altrettanto slittato Referendum sul taglio dei parlamentari nonché le Regionali di Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Campania e Puglia, dove i Consigli rimarranno in carica altri tre mesi oltre il mandato quinquinnale, in scadenza il prossimo 31 luglio. Da qui la potenziale chiamata alle urne nel mese di ottobre. Nel peggiore dei casi, cioè “in considerazione di sopravvenute specifiche situazioni epidemiologiche da Covid-19 - scrive il Presidente della Repubblica Mattarella nel Decreto Elezioni - le consultazioni elettorali di cui al comma 1 (le succitate, ndr), anche già indette, possono essere rinviate di non oltre tre mesi”. Al massimo fino alla Primavera 2021.  

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento