menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni comunali 2021, rinvio ormai ufficiale: anche in provincia di Frosinone si vota in autunno

Firmato il decreto Covid del Governo: la finestra è quella compresa tra il 15 settembre e il 15 ottobre. Sono 22 i comuni ciociari, tra cui Alatri e Sora, dove si vota per l’elezione del sindaco e il rinnovo dei Consiglio comunale

Mancava solo l’ufficialità che ora è arrivata: le elezioni amministrative 2021 non si terranno in primavera. Nelle scorse ore le voci si erano fatte più insistenti ed ora è arrivato il decreto del Governo: anche in provincia di Frosinone si voterà in autunno. Sì, perché se è stato confermato lo slittamento, una data ancora definita non c’è, ma una finestra che va dal 15 settembre al 15 ottobre.

I 22 comuni al voto in Ciociaria

Ventidue i comuni della provincia di Frosinone che sono chiamati al voto in queste amministrative per eleggere il sindaco e per il rinnovo dei Consigli comunali. Oltre alle “big” Alatri e Sora, Acquafondata, Alvito, Casalattico, Castro dei Volsci, Castrocielo, Collepardo, Esperia, Fumone, Monte San Giovanni Campano, Pastena, Roccasecca, Sgurgola, Supino, Terelle, Torre Cajetani, Torrice, Trivigliano, Vallecorsa, Vicalvi e Viticuso.

Il rinvio

“Il Consiglio dei Ministri, su proposta del presidente Mario Draghi e del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, ha approvato un decreto-legge che introduce disposizioni urgenti per il differimento di consultazioni elettorali per l’anno 2021 - viene spiegato attraverso una nota dal Governo -. Il testo, in continuità con gli analoghi provvedimenti già approvati nel 2020, dispone che le elezioni previste nell’anno in corso si svolgano in una data compresa tra il 15 settembre e il 15 ottobre 2021”.

Slittamento causa Covid

Come anticipato il motivo della decisione è legato all’emergenza coronavirus. “Il provvedimento - si legge ancora - è stato adottato tenuto conto del perdurare dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e dell’esigenza di evitare fenomeni di assembramento, nonché di assicurare che le operazioni di voto si svolgano in condizione di sicurezza per la salute dei cittadini, anche in considerazione della campagna vaccinale in corso”.

Confermate le due giornate di voto

Il decreto stabilisce anche che per le consultazioni di quest’anno, limitatamente alle elezioni comunali e circoscrizionali, “il numero minimo di sottoscrizioni richieste per la presentazione delle liste e candidature sia ridotto a un terzo”. Altro elemento importante quello del numero delle giornate di voto: due come accaduto anche per il voto del settembre 2020. “Infine - conclude la nota -, si detta la disciplina dello svolgimento delle operazioni di voto, previste su due giornate (domenica dalle ore 7 alle 23 e lunedì dalle ore 7 alle 15), nonché dello spoglio delle schede e dell’ordine dello scrutinio”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento