Martedì, 19 Ottobre 2021
Elezioni Sora

Elezioni 2021, Sora ha già deciso a favore di Di Stefano o scelto Tersigni? Le strategie pre ballottaggio

Luca Di Stefano è stato votato direttamente o indirettamente da 5.857 cittadini. Il voto disgiunto, invece, ha premiato Eugenia Tersigni: in tutto 4.392, 435 preferenze in più delle sue liste. Il competitor 288 in meno delle proprie, ma riparte da +1.465

La città di Sora ha già deciso a favore di Luca Di Stefano o ha già scelto Eugenia Tersigni? Dipende dai punti di vista, ovvero da dove guardano strategicamente i due candidati a sindaco in vista del ballottaggio delle Elezioni amministrative 2021.

Di Stefano ha dalla sua il fatto di esser stato votato direttamente o indirettamente dalla maggioranza degli elettori recatisi alle urne: 5.857 su 16.143, ossia il 36.28% del totale. A differenza di Tersigni, però, non è stato premiato dal voto disgiunto.

Di Stefano: “Segnata strada per il cambiamento”, Tersigni: “Inizia una nuova partita”

Sora ha già deciso a favore di Di Stefano o scelto Tersigni?

Le sei liste a sostegno di Di Stefano (Con Luca Di Stefano X Sora, Il Grande Faro, Il Centro, Sora Democratica, Adesso Tocca a Noi e Stefano Lucarelli X Sora), infatti, hanno preso complessivamente 6.145 voti. Ciò vuol dire che 288 votanti, come ha evidenziato l’avversaria, hanno votato per una lista a lui collegata ma al contempo per un altro aspirante primo cittadino.

Tersigni, al contrario, ha raccolto più di quanto ottenuto in tutto dalle cinque liste sostenitrici (Città Progresso, Sora Civica, Risaniamo Sora, Patto Sociale e Noi con Eugenia Tersigni): 4.392 voti, 435 in più dei 3.957 centrati dai raggruppamenti dei candidati consiglieri.

A questo punto non è sicuro che i succitati 288 autori del voto disgiunto decidano di andare a votare per Di Stefano. Tra di loro, ovviamente, non è escluso che ci sia anche chi al primo turno ha votato per una “sua” lista ma a favore di Tersigni come sindaco. Salvo ripensamenti, però, si ripartirà da 5.857 a 4.392: +1.465 pro Di Stefano.  

Elezioni Alatri – Sora 2021, le liste più votate e i re delle preferenze nei due comuni ciociari

I voti degli “altri”: Altobelli, De Donatis e Di Folco

È altrettanto ovvio che saranno potenzialmente determinanti le preferenze date inizialmente agli altri tre candidati a primo cittadino: l’esponente di centrodestra Federico Altobelli (3.599 voti), il civico sindaco uscente Roberto De Donatis (944) e la concorrente del M5S Valeria Di Folco (851).

È probabile che l’elettore di centrodestra, se deciderà di riandare alle urne, sia più propenso a votare per Tersigni. Di Stefano, infatti, è sostenuto da Sora Democratica: la lista civica del Pd. Pare logico, invece, che i voti dati a De Donatis e Di Folco possano finire in gran parte a Di Stefano. Nel primo caso in relazione alla presa di distanza di vari sostenitori odierni di Altobelli dalla scorsa amministrazione guidata dallo stesso De Donatis. In quanto ai Cinque Stelle, basta ricordare che a livello nazionale e regionale regge l’asse con il Partito Democratico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2021, Sora ha già deciso a favore di Di Stefano o scelto Tersigni? Le strategie pre ballottaggio

FrosinoneToday è in caricamento