Martedì, 19 Ottobre 2021
Elezioni Sora

Elezioni Sora 2021, i protagonisti del secondo turno saranno Luca Di Stefano ed Eugenia Tersigni

Nel quarto comune più popoloso della provincia di Frosinone ballottaggio tra il candidato sostenuto da Sora Democratica (Pd senza simbolo) e la competitor civica. Fuori dai giochi Altobelli e centrodestra. Staccati l'ex sindaco De Donatis e Di Folco (M5S)

Domenica 3 e lunedì 4 ottobre 2021, rispettivamente dalle 7 alle 23 e dalle 7 alle 15, si è svolto il primo turno delle elezioni amministrative di Sora: il quarto comune più popoloso della provincia di Frosinone. Per l’elezione diretta del sindaco e il rinnovo del Consiglio comunale è previsto il turno di ballottaggio per domenica 17 e lunedì 18 ottobre.

Dopo il mandato del ricandidato Roberto De Donatis, piazzatosi al quarto posto, sarà ballottaggio tra il candidato Luca Di Stefano (sostenuto da Sora Democratica, ossia il Pd senza simbolo) e la civica Eugenia Tersigni. L'uno ha centrato il 37.44% dei voti (5.857) e l'altra il 28.08% (4.392). A ruota e fuori dai giochi l'uomo del centrodestra: Federico Altobelli, fermatosi al 23.01% (3.599). Nettamente staccati De Donatis (6.03%, 944 voti) e la competitor del M5S Valeria Di Folco (5.44%, 851). 

Alle 23 di lunedì 4 ottobre l'affluenza alle urne si è attesta al 67.1%: 16.143 votanti su 24.057 elettori. 

+++ Articolo aggiornato il 05/10/2021 alle 10.00 +++

Elezioni Sora 2021, Di Stefano: “Segnata strada per il cambiamento”. Tersigni: “Inizia una nuova partita”

Elezioni Alatri – Sora 2021, i risultati dei partiti: Lega prima in entrambi i Comuni ciociari

Le liste a sostegno dei 5 candidati a sindaco

Di Folco è sostenuta da una lista: Movimento 5 Stelle 2050. Altobelli da 5 liste: Altobelli Federico Sindaco-UDC, Cambiamo Sora, Forza Italia, Giorgia Meloni – Fratelli d’Italia e Lega per Salvini Premier. Di Stefano da 6 liste: Stefano Lucarelli per Sora, Sora Democratica, Made in Sora, Il Grande Faro, Il Centro e Adesso Tocca a Noi. Tersigni da 5 liste: Risaniamo Sora, Sora Civica, Patto Sociale per Sora, Noi con Eugenia e Città Progresso. De Donatis da 2 liste: Roberto De Donatis Sindaco e Patto Democratico.

Elezioni Sora 2021: le liste elettorali e gli aspiranti consiglieri a supporto dei 5 candidati a sindaco

Elezioni Sora 2021 - Fac-simile della scheda elettorale-2

Elezioni Sora 2021: le modalità di voto

Nei comuni con più di 15.000 abitanti la scheda riporta i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di sindaco, scritti entro un apposito rettangolo, sotto il quale sono riportati i contrassegni della lista o delle liste con cui il candidato è collegato. L’elettore, con la matita copiativa, potrà esprimere il proprio voto in diverse modalità: 
- tracciare un segno solo sul candidato sindaco; in questo caso il voto viene attribuito solo al candidato sindaco
- tracciare un segno solo su una delle liste collegate al candidato sindaco ed in questo caso il voto viene attribuito sia al candidato sindaco che alla lista di candidati consiglieri
- tracciare un segno sia sul candidato sindaco che su una delle liste collegate al medesimo candidato sindaco: anche in questo caso il voto viene attribuito sia al candidato sindaco che alla lista di candidati consiglieri;
- esprimere il voto disgiunto, tracciando un segno sul candidato sindaco ed un altro segno su una lista non collegata: in questo caso il voto viene attribuito sia al candidato sindaco che alla lista non collegata.

Asl: modalità operative per raccolta voto

L’allestimento delle sedi elettorali e la procedura di raccolta delle votazioni a domicilio dovranno rispettare precise misure e regole stabilite con D.L. n. 117 del 17 agosto 2021. A questo proposito, personale specializzato della ASL di Frosinone spiegherà, il 1 ottobre, le indicazioni operative in merito alle procedure di sicurezza sanitarie concernenti le operazioni elettorali ai componenti dei seggi speciali eventualmente costituiti e dei relativi uffici elettorali di sezione di riferimento.

Tali indicazioni operative non sono necessarie per eventuali componenti appartenenti alle USCAR, coordinate dal dottor. Vittorio Cerasaro. Con il decreto legge 117/2021 sono state disciplinate le modalità di raccolta del voto degli elettori in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario e degli elettori sottoposti a trattamento ospedaliero o domiciliare per Covid-19.

Dal presidente della Provincia Pompeo

“Quello delle Amministrative - sottolinea Antonio Pompeo nell'augurare in bocca al lupo a tutti i candidati - è l'appuntamento più importante per i territori, chiamati a scegliere i loro diretti rappresentanti che non solo saranno alla guida di comuni e città ma svolgeranno anche il delicato e strategico ruolo di congiunzione con gli enti sovraordinati e con il Governo centrale. Quest'anno, poi, dopo il lungo periodo di emergenza sanitaria e la lenta ripresa delle attività, essere eletto sindaco e consigliere significa accettare una sfida che potrebbe rivelarsi unica e irripetibile: quella di favorire lo sviluppo, la crescita e la modernizzazione del proprio comune attraverso le preziose opportunità rappresentate dal Pnrr".

"Amministrare oggi, con le difficoltà e le onerose responsabilità di cui i rappresentanti delle istituzioni sono investiti, in presenza della crisi economica più pesante del dopoguerra e della più grande pandemia del secolo, equivale a una missione che presuppone, innanzitutto, un forte spirito di servizio. Costruire traiettorie di lungo periodo, essere presenti nella quotidianità dei cittadini, informarli e rispondere loro anche attraverso le nuove forme dirette di rapporto con la P.A. rappresentate dai social, credere nelle potenzialità del territorio e dei giovani in prima battuta: sono tutte azioni che un buon amministratore deve mettere in campo, non senza notevoli sforzi e sacrifici, se vuole realmente interpretare il proprio ruolo con impegno, dedizione e coscienza". 

"Siamo entrati in una  fase di rilancio nazionale che prevede anche ingenti somme da destinare alle politiche di sviluppo locale: sono occasioni per uscire da questa fase complessa e proiettarci in un futuro più ‘semplice’ da governare, ma occorrono vere progettualità. Per le quali la Provincia, che mi onoro di rappresentare, sarà sempre un punto di riferimento, continuando ad esercitare il ruolo di ‘Casa dei Comuni’ e insostituibile collegamento con i più alti livelli istituzionali, come ha dimostrato proprio in questo lungo e complesso periodo. Ai candidati sindaci e consiglieri, dunque, - conclude il presidente della Provincia - auguro una buona fine di campagna elettorale e a coloro che saranno decretati amministratori dalle urne un proficuo lavoro al servizio delle loro comunità, nella consapevolezza che governare bene è un onere e un onore da svolgere nell’assoluto rispetto delle comunità, dei territori e del loro futuro”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Sora 2021, i protagonisti del secondo turno saranno Luca Di Stefano ed Eugenia Tersigni

FrosinoneToday è in caricamento