menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lino Caschera (Lega Sora)

Lino Caschera (Lega Sora)

Elezioni Sora 2021, Caschera (Lega) intende candidarsi a sindaco: destabilizzato il centrodestra

Fratelli d’Italia e Forza Italia, in tal caso, potrebbero sostenere la ricandidatura dell’ex sindaco Tersigni. Altrimenti ognuno per sé: volendo FdI con Ruggeri e FI con Di Stefano. Nel centrosinistra, intanto, patto tra Pd e Azione come ad Alatri

Lino Caschera, consigliere della Lega nell’amministrazione comunale di Sora guidata dal sindaco Roberto De Donatis, vuole candidarsi a primo cittadino alle Elezioni amministrative 2021. Il resto del centrodestra, Fratelli d’Italia e Forza Italia, non è però propenso a sostenerlo come candidato di area. Da qui la destabilizzazione della potenziale coalizione. La notizia si apprende a seguito della riorganizzazione del circolo cittadino del Carroccio, alla presenza del coordinatore provinciale e sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani e del consigliere regionale e dirigente territoriale Pasquale Ciacciarelli. Quel che è certo ormai da tempo è che il centrodestra non sosterrà un De Donatis bis.  

Caschera candidato a sindaco di Sora?

Pare che Caschera sia ormai irremovibile sulla sua candidatura. In tal caso, se non si divideranno, FdI e FI potrebbero sostenere la corsa del consigliere ed ex sindaco Ernesto Tersigni, verso cui resta però orientato anche il Pd. In alternativa, in caso di spaccatura, Fratelli d’Italia potrebbe puntare sul noto oculista Giuseppe Ruggeri, che ha aderito al partito alla fine del 2020. Forza Italia, invece, sull’ex capogruppo leghista e ormai leader di Made in Sora Luca Di Stefano. Quest’ultimo sta costruendo una coalizione civica in alternativa all’era De Donatis, senza suoi alleati. Amministrazione di cui fa parte, oltre allo stesso Caschera, il consigliere di FdI Massimiliano Bruni. Ecco perché Di Stefano accoglierebbe il supporto di FdI solo e soltanto senza Bruni, ipotesi alquanto inverosimile.

In quanto al centrosinistra: patto tra Pd e Azione

Nei giorni scorsi, in quanto al centrosinistra, il Partito democratico ha già ostentato unità e voglia di coalizione. A tal proposito non sembra prendere piede l’alleanza con il Movimento 5 Stelle, che con tutta probabilità individuerà un proprio candidato tramite primarie pentastellate. Nel frattempo, sulla scia dell’asse provinciale già espressosi anche ad Alatri in vista delle Comunali, è ormai cosa fatta l’accordo tra democrat e Azione, il partito di Carlo Calenda. Alcuni candidati di Azione, pertanto, saranno schierati all’interno della lista del Pd. Pd che non ha ancora detto con certezza sì o no all’appoggio a Tersigni, al quale potrebbe essere preferita l’attuale capogruppo consiliare Maria Paola D’Orazio.     

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento