Mercoledì, 19 Maggio 2021
Elezioni

Elezioni Torrice, la 'carica' dei 401 in Prefettura: 'Santangeli firmi la liberatoria'

'Il popolo ha fatto sentire la sua voce, firmando la nostra petizione che qualcuno definiva strampalata ed inutile', dichiarano i promotori dell'istanza consegnata a Sua Eccellenza Portelli all'insegna del motto 'Vietato tenere in ostaggio la democrazia'

Nella mattinata di oggi, lunedì 3 agosto, il Prefetto di Frosinone Ignazio Portelli ha ricevuto la petizione sottoscritta ieri da 401 cittadini di Torrice per spingere il competitor Alfonso Santangeli e i "suoi" a compiere il passo già fatto dalla lista dell'ex Sindaco Mauro Assalti dopo l'annullamento delle elezioni 2018:  firmare la liberatoria per rinunciare a ogni azione di revoca della sentenza del Consiglio di Stato e poter fissare le Amministrative nel prossimo mese di settembre. 

"Nonostante fosse la prima domenica di agosto - comunicano i fautori della "Carica dei 401" - il popolo di Torrice ha fatto sentire la sua voce, firmando la nostra petizione che qualcuno definiva 'strampalata ed inutile'. Abbiamo consegnato il documento e tutte le firme a Sua Eccellenza Dott. Ignazio Portelli, ma il messaggio del popolo di Torrice va direttamente al candidato sindaco Santangeli, il quale non può non prendere atto di questa richiesta pervenutagli e firmare la liberatoria richiesta dal Prefetto".

Torrice, i promotori della petizione-2

"Un ringraziamento va alle centinaia di cittadini che con grande senso civico hanno firmato la nostra petizione. Doveroso è anche ringraziare il dott. Mauro Assalti e la sua lista che fin da subito hanno sottoscritto e sostenuto la nostra raccolta firme. Il ringraziamento più grande va ai giovani di Gioventù Nazionale Torrice: Pierpaolo De Luca, Antonella Paniccia e Daniel Fabrizi, senza i quali non saremmo mai riusciti a portare a termine questo nostro grande intento".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Torrice, la 'carica' dei 401 in Prefettura: 'Santangeli firmi la liberatoria'

FrosinoneToday è in caricamento