rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Acqua sul fuoco

Lollobrigida fa da pontiere tra il gruppo consiliare e la classe dirigente di Fratelli d’Italia

Il capogruppo alla Camera butta acqua sul fuoco difendendo Pallone, a capo dell’ala centrista fedele all’amministrazione Ottaviani, ma elogiando al contempo l’operato del leader provinciale Ruspandini in vista delle elezioni amministrative di Frosinone

Il capogruppo di FdI alla Camera Francesco Lollobrigida interviene per cercare di mettere fine ai contrasti tra il gruppo consiliare e la classe dirigente di Frosinone in vista delle elezioni amministrative 2022.  

Da una parte difende il già europarlamentare Alfredo Pallone, che rappresenta l’ala centrista a cui sono vicini l’assessore Pasquale Cirillo e i consiglieri comunali Domenico Fagiolo e Maria Rosaria Rotondi. Questi ultimi si sono rifiutati di sfiduciare l’uscente sindaco della Lega Nicola Ottaviani dopo il mancato riequilibrio in giunta richiesto per via dell’estromissione di Fabio Tagliaferri, provocata dal suo passaggio dal Polo Civico a Fratelli d’Italia.  

Hanno poi disconosciuto lo stesso Tagliaferri come coordinatore cittadino e criticato fortemente il coordinatore regionale Paolo Trancassini e il senatore Ruspandini lamentando “decisioni calate dall’alto”. Si rivendicava la candidatura a sindaco di Tagliaferri, ma l’altresì coordinatore provinciale della Lega Ottaviani ha proposto di ricorrere alle primarie e ottenuto un consenso unanime.

Al recente tavolo del centrodestra, anche e soprattutto dopo le indicazioni dei vertici nazionali a favore dell’unità, è difatti scattato anche l’ok di FdI a tale modalità di selezione del prossimo candidato sindaco unitario. A questo punto, se non Tagliaferri, FdI potrebbe sostenere l’odierno leader e assessore della Lista per Frosinone Antonio Scaccia.

Gli altri nomi circolano da tempo e sembrano ormai questi: il collega di giunta Riccardo Mastrangeli, braccio destro di Ottaviani; il capogruppo della Lega Danilo Magliocchetti; il presidente del Consiglio Adriano Piacentini, subcommissario provinciale di Forza Italia.

Lollobrigida: “Da Pallone niente scelte scorretto, ottimo l’operato di Ruspandini”

 “Leggo con stupore gli attacchi nei confronti del collega Alfredo Pallone, a cui mi lega una personale amicizia fin dai tempi della comune esperienza in Consiglio regionale - premette Lollobridiga - Considero Alfredo Pallone un galantuomo dalle grandi capacità umane prima che politiche”.

“Il tentativo di attribuire a lui scelte scorrette nei confronti di Fratelli d’Italia, partito che ha sostenuto dalle ultime elezioni Europee in modo leale e disinteressato, sono certamente da considerare frutto di ricostruzioni sbagliate - dichiara poi - Il mio giudizio sull’ottimo lavoro della classe dirigente di Frosinone, a partire dal commissario provinciale Massimo Ruspandini e la fiducia nel suo operato, è totalmente coerente con il richiamo alla necessaria coesione che il nostro movimento deve costantemente dimostrare nei fatti”.

“I prossimi appuntamenti elettorali amministrativi, a cominciare dal capoluogo Frosinone, vedranno Fratelli d’Italia proporre scelte coerenti con la sua storia e in nessun modo condizionate da consorterie di carattere locale - conclude - Saranno Ruspandini e il coordinatore regionale di FdI, Paolo Trancassini, ad occuparsi di queste vicende, provando a coinvolgere tutte quelle energie che restano pregiudizialmente alternative alle sinistre e quelle che rappresentano l'espressione di un civismo di qualità”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lollobrigida fa da pontiere tra il gruppo consiliare e la classe dirigente di Fratelli d’Italia

FrosinoneToday è in caricamento