rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica Ferentino

Ferentino, al via la bonifica dell'ex Cartiera

Partono i primi interventi di bonifica nella Valle del Sacco per il risanamento ambientale

Il Ministero dell’Ambiente accelera sui provvedimenti più urgenti di bonifica della Valle del Sacco, individua otto interventi e l’esito di questa prima indicazione necessaria all’erogazione dei finanziamenti specifici, evidenzia la bontà dell’azione amministrativa messa in atto dal Comune di Ferentino.

Bonifica dell’ex cartiera

Infatti, tra gli otto siti che il Ministero dell’Ambiente ha individuato come prioritari per la bonifica, c’è  l’ex cartiera, unico caso nel territorio provinciale per il quale è presente tutta la documentazione necessaria ad accedere al finanziamento per gli interventi di risanamento.
 

Comune e Civis hanno spinto

Questo è avvenuto per l’efficace e preventiva azione messa in campo dal Comune di Ferentino, in collaborazione con l’associazione Civis, che ha attivato tutte le procedure necessarie fra cui l’azione in danno del responsabile della contaminazione.  “Credo – ha evidenziato il sindaco Antonio Pompeo – che quanto emerso dalla relazione dell’ISPRA presentata nella riunione tecnica del Ministero dell’Ambiente del 12 Ottobre scorso, certifichi meglio di qualunque altro aspetto come il lavoro di questa Amministrazione sul tema della tutela ambientale sia concreto ed efficace. Non una dichiarazione di intenti, ma un impegno quotidiano, in cui le problematiche vengono analizzate e affrontate, seguono poi gli atti necessari che scrupolosamente rispondono alla normativa. Se Ferentino è l’unico Comune in regola neAncorai procedimenti per la bonifica di siti industriali presenti nella valle del Sacco, vuol dire che abbiamo seguito l’iter dal primo momento, con puntualità e decisione. E il risultato lo dimostra”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, al via la bonifica dell'ex Cartiera

FrosinoneToday è in caricamento