Venerdì, 23 Luglio 2021
Politica

Ferentino, dalle reti d’impresa il progetto per rilanciare il commercio

Funziona la sinergia comune-attività commerciali

Il progetto “Reti d’impresa” a Ferentino si organizza in maniera da centrare con maggiore efficacia l’obiettivo di sostenere e rilanciare il settore commerciale della città.L’amministrazione del sindaco Pompeo ha puntato forte su questo progetto, che nei mesi scorsi ha visto collaborare insieme il Comune e le attività commerciali, che hanno condiviso un programma di sviluppo che la Regione Lazio ha valutato positivamente e finanziato con 100 mila euro.

Miglioramento dell’arredo urbano

Attraverso tale finanziamento verrà migliorato l’arredo urbano con l’istallazione di nuovi punti luce a risparmio energetico, panchine, fioriere, attrezzature e giochi per bambini; verrà sistemata l’accessibilità al Parco dell’Orto del Vescovo; verrà realizzato un piano di marketing per promuovere complessivamente le attività commerciali e l’offerta turistico – culturale locale attraverso l’utilizzo delle moderne tecniche di comunicazione, oltre all’installazione di nuovi pannelli informativi, di un nuovo punto informativo e di videocamere per la sicurezza.

Importante sinergia

Un obiettivo ambizioso ma a portata di mano, soprattutto per l’impegno e la sinergia che sta dietro al progetto, la cui forza sta proprio nella collaborazione tra l’amministrazione comunale e le attività commerciali.

Costituita l’associazion e le botteghe sotto i portici

Per realizzare il progetto è stata costituita un’associazione, “Le Botteghe sotto i portici”, di cui fanno parte gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa e che già ha organizzato diversi appuntamenti e manifestazioni durante il periodo natalizio e che si occuperà della fase di realizzazione delle attività, oltre a rappresentare un punto di riferimento anche per il futuro nelle politiche si sviluppo commerciale della città. A presiederla è stata indicata la signora Palmira Giacchi, mentre alla vicepresidenza c’è Marilisa Lembo. Nel direttivo anche Angelo Marra, Marco Ancinelli, Giuseppe Bruni, Serena Liberatori e Nicola Sorrenti.

E’ un modello che funziona

“Un ringraziamento ai commercianti per la collaborazione e un augurio di buon lavoro all’associazione “Le Botteghe sotto i portici”  – hanno dichiarato il sindaco Antonio Pompeo e l’assessore Massimo Gargani – la sinergia tra il Comune, le attività e le associazioni ha portato all’importante risultato del finanziamento delle Reti d’impresa. E’ questo il modello che funziona e che dobbiamo utilizzare anche negli anni a venire. Un modello di collaborazione che non era masi stato realizzato in passato, ed è anche questo un ulteriore aspetto positivo che va sottolineato con soddisfazione. L’amministrazione vuole continuare nel sostegno alle attività commerciali, attraverso il dialogo e ascoltando le proposte che verranno proprio dai diretti interessati”.

Ferentino il sindaco e commercianti-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, dalle reti d’impresa il progetto per rilanciare il commercio

FrosinoneToday è in caricamento