Fiuggi, convention di Forza Italia: ripartire dagli enti locali per amministrare il paese

Molto interessanti gli interventi del Sen. Fazzone, Ottaviani, Abbruzzese, Ciacciarelli e Quadrini

Nel secondo giorno della convention di Forza Italia a Fiuggi organizzata dall’On. Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo, il quale ha condiviso l'appello del presidente della Repubblica Sergio Mattarella per un maggiore coordinamento tra gli 007 nella lotta al terrorismo, ed ha ringraziato Ottaviani per la bella vittoria ottenuta a Frosinone, in quanto ha “vinto la serietà”.

Fazzone ha parlato di scuola-lavoro

Nel dibattito che si è sviluppato il presidente Tajani ha passato la parola al Sen. Fazzone che ha parlato della crescita di Forza Italia perché finalmente c’è:  “una linea di politica seria e la sinistra manca di argomentazioni concrete. Di  utilizzare meglio le risorse con il progetto scuola e impresa, invece di fare corsi fantasma e puntare di più sulla ricerca, ecco perché si deve correggere il tiro politico”. Inoltre, Fazzone ha aggiunto: “ Noi vogliamo un’Europa come l’America e un sistema fiscale che ingloba tutte le tasse al 20% e non al 60%”.

Rimettersi in gioco con serietà

Poi la “palla” è passata al Sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani, accolto con una vera ovazione dai partecipanti:

“Il Paese chiede stabilità e riforme - ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - poiché alla gente interessa poco chi ricopre il ruolo di parlamentare o di presidente di una Regione, ma interessa molto il soddisfacimento dei bisogni e la risoluzione dei problemi del quotidiano. Dopo l'esperienza nichilista e crepuscolare dell'ultima amministrazione comunale di Roma, abbiamo avuto la prova che la classe dirigente non deve essere fatta di fenomeni e neppure di comici genovesi, poiché si chiede soltanto agli amministratori di essere persone normali, perbene e, possibilmente, capaci. Antonio Tajani, con il proprio ruolo internazionale, ha dimostrato come sia importante la forza della moderazione, in perfetta antitesi rispetto alla modulazione della forza e degli strepiti di quanti propongono idee deboli, confidando negli acuti delle proprie corde vocali. Il welfare e i servizi sociali di una nazione, i bisogni di base delle nostre comunità locali, si amministrano solo riqualificando la classe dirigente ed illustrando progetti concreti, con i piedi per terra”.

Riforma seria della giustizia

Poi il microfono è passato al “Re” di Forza Italia ciociaro Mario Abbruzzese che ha tracciato un linea politica ben definita, rimarcando il fatto che: “questi tre giorni sono certamente di formazione politica e Antonio Tajani è il nostro punto di riferimento perché ha una grande forza di moderazione, ecco perché possiamo essere una importante Forza di Governo a tutti i livelli”.  Inoltte, ha invitato i legislatori a fare una grande riforma della Giustizia.

In provincia F.I. è arrivata al 26 percento

Infine, la parola è passata a Pasquale Ciacciarelli (Coordinatore provinciale di Forza Italia) che ha ringraziato Antonio Tajani:che comunque ha svolto un ruolo di trascinatore, tanto da far tornare a Frosinone e provincia il partito al 26%, confermando che comunque il partito è in crescita”. E' poi seguito il dibattito con altri argomenti e quando si è parlato delle provincie c’è stato l’intervento del Capogruppo Provinciale Gianluca Quadrini   

Occasione davvero importante

 “Un’occasione davvero importante per tutto il nostro territorio che rappresenta un momento di confronto politico tra esponenti e dirigenti del partito provinciale, nazionale e dell’Unione Europea dove si parlerà soprattutto di giovani e di donne, di lavoro e di Europa, ma anche tra le righe della missione del centrodestra e degli equilibri nella coalizione. Un ringraziamento al presidente Tajani per l’impegno sempre attento e concreto ai bisogni del territorio e dei cittadini e per l’organizzazione di un evento che sarà ovviamente anche il trampolino di lancio per la campagna elettorale delle prossime politiche”.

Domani arriva Berlusconi

Il momento clou sarà domani quando il leader nazionale Silvio Berlusconi chiuderà l'incontro del partito sul territorio, del contatto con la gente, del legame con la società civile, basi da cui bisognerà ripartire. I risultati delle amministrative a Frosinone con lo splendido successo del partito di Forza Italia e l’unità del centrodestra, il modello Frosinone rappresentano le basi dalle quali ripartire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento