Fontana Liri, partiti in questi giorni i lavori sull'antico Mulino dello Zippo

Dopo anni di trattative è stato raggiunto un accordo stragiudiziale con cui il comune è tornato in pieno possesso del bene da mettere a disposizione della collettività

Sono partiti in questi giorni i lavori sull'antico Mulino dello Zippo posto vicino al Parco del Lago Solfatara. Dopo quattro anni di trattative e numerosi incontri tra le parti, nel 2019 il Sindaco, dopo essere stato autorizzato dal consiglio comunale, ha firmato davanti al Giudice l’atto transattivo sui lavori dell’ex Mulino, in modo da chiudere in via stragiudiziale la vicenda e rientrare in possesso pieno del bene come amministrazione per poterlo mettere a disposizione della collettività.

In questi mesi i progettisti hanno redatto il progetto e lavorato per ottenere le autorizzazioni necessarie agli interventi da porre in essere. La vicenda ha avuto un iter estremamente lungo e complesso: nel 2012 il Comune di Fontana Liri citava innanzi al Tribunale di Cassino la Eur-Costruzioni S.r.l., l’Ing. Catia Bianchi e l’Arch. Gianfranco Cautilli, contestando vizi e difetti dell’opera appaltata agli stessi che si costituivano in giudizio eccependo infondatezza alla predetta domanda del Comune di Fontana Liri. Nel 2016 il Comune, vista la complessità della causa e l'incognita sull'esito della stessa, ha dato mandato al proprio legale di intavolare una trattativa finalizzata ad una soluzione bonaria, con la supervisione del CTU delegato dalla Procura.

Dopo numerosi incontri, si è giunti ad un accordo tra le parti: il Comune ha rinunciato a parte dei lavori contestati in cambio degli interventi ritenuti necessari dai tecnici di parte per il miglioramento dell'edificio. Sulla lunga e complessa transazione vi è stato il parere favorevole dell’avvocato dell’ente Antonio Radice, dell’Ufficio Tecnico, del CTP Annalisa Bianchi, del revisore dei conti ed ovviamente l'approvazione del consiglio comunale. I lavori termineranno entro l'anno.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento