menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendita ex Stabilimento Propellenti, "Noi per Fontana Liri" chiede all'Amministrazione di farsi avanti

Per il Movimento coordinato da Loreto Chiarlitti si potrebbero trarre benefici dalla costituzione di una società mista tra Ministero, Comune e Privato rendendo di nuovo produttiva la centrale idroelettrica

"Relativamente alla vicenda della possibile vendita a privati della Centrale Idroelettrica dell’ex Stabilimento Propellenti, notizia appresa nei giorni scorsi dalle dichiarazioni del dirigente provinciale della Uilpa, Riccardo Colafrancesco, il movimento 'Noi per Fontana Liri' intende sollecitare l’Amministrazione Comunale ad imporre una sua ferma volontà nel proporsi come acquirente di maggioranza di una eventuale “Cordata pubblico – privato insieme al Ministero della difesa”.

Benefici per le casse comunali

Considerando che lo Stato deve ancora somme considerevoli al Comune per IMU e TARI riguardanti sia gli “alloggi militari” che l’intera area dello “stabilimento militare”, l’Amministrazione potrebbe proporre al Ministero della Difesa di investire le predette somme per la riqualificazione della centrale costituendo una “società mista: Ministero, Comune e Privato”, per renderla di nuovo produttiva. Tale operazione porterebbe al Comune un notevole risparmio per l’illuminazione pubblica del Paese che oggi grava sulle casse comunali per circa 200 mila euro l’anno. Inoltre, i cittadini potrebbero beneficiare di un abbassamento delle tasse, ed in aggiunta il Comune con il ricavato dalla vendita, di energia elettrica prodotta, all’ ENEL, creare anche nuovi posti di lavoro per la manutenzione elettrica.

Le precisazioni di Chiarlitti

Questo movimento, - sottolinea il coordinatore Loreto Chiarlitti - nasce per mettere in evidenza le problematiche del paese e per essere propositivo nell’ interesse esclusivo dei cittadini. Vogliamo rimarcare di essere lontani dalla vecchia politica del silenzio e della “segretezza
d’ufficio”. Ci rendiamo disponibili a collaborare per contribuire al bene del Paese ed auspichiamo altrettanto interesse da parte di chi è demandato ad Amministrare il bene comune".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Alatri on air festival

  • Eventi

    Ferentino, weekend di Pasqua insieme

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento