Il 23 la firma sull'accordo di programma per l’Area di crisi complessa di Frosinone

Presenti la Provincia di Frosinone, insieme alla Regione Lazio, all’ANPAL, al Comune di Colleferro ed Invitalia al Mise

La Provincia di Frosinone, insieme alla Regione Lazio, all’ANPAL, al Comune di Colleferro, e Invitalia, è stata convocata dal Mise martedì prossimo per la sottoscrizione dell’Accordo di Programma per l’Area di Crisi complessa di Frosinone. “Una buona notizia per il nostro territorio che arriva a conclusione di un lavoro iniziato proprio nella sede dell’Amministrazione provinciale – ha dichiarato il Presidente Antonio Pompeo – Nel corso di questi anni la Provincia si è fatta carico di sostenere le legittime richieste del territorio di avere misure speciali per lo sviluppo ed il rilancio del sistema produttivo ed occupazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il lavoro di squadra

Il lavoro di squadra e la sinergia tra le Istituzioni e il mondo imprenditoriale e sindacale ha portato, ancora una volta, agli esiti sperati. Questo è il modello di governo di cui necessita la nostra provincia e che va evidenziato come un esempio anche fuori dai nostri confini locali. Lavorare per l’interesse del territorio deve essere un dovere per chi rappresenta i cittadini al di là delle appartenenze politiche. Certo non possiamo esultare per essere un’area di crisi – conclude Pompeo – ma abbiamo uno strumento in più per uscire da un contesto sfavorevole e guardare con più ottimismo al futuro, soprattutto quello dei nostri figli. Adesso il nostro impegno deve essere quello di vigilare con attenzione sull’iter che seguirà l’accordo per evitare gli errori del passato, così come abbiamo fatto nelle predisposizione del progetto di riconversione e riqualificazione chiedendo espressamente di coinvolgere le Piccole e Medie Imprese che rappresentano la parte più rilevante del nostro tessuto produttivo, e di tener conto dell’importanza della salvaguardia ambientale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento