Appalti di servizi Asl, il consigliere regionale Marcelli vuole vederci chiaro

Sotto la lente d'ingrandimento è finito l'affidamento della fornitura del servizio di ausiliariato

Il consigliere regionale pentastellato Loreto Marcelli interviene sugli appalti di servizi dell'Asl di Frosinone e nella fattispecie sull'affidamento della fornitura del servizio di ausiliariato.

"Da qualche settimana - dichiara Marcelli - l’A.S.L. di Frosinone ha deciso di affidare la fornitura del servizio di ausiliariato, per circa 5 mesi, ad una cooperativa con la quale aveva già stipulato un contratto di appalto, ampliandone i servizi in esso previsti ed inizialmente limitati al solo servizio di ristorazione. Tale decisione comporterà una spesa complessiva di circa 485.000 € da quanto risulta dall’Atto Deliberativo n. 785/2018. La procedura seguita dall’A.S.L. corrisponde a quella adottata anche nelle altre regioni in cui la sanità era commissariata per sopperire alle carenze delle varie figure professionali (Infermieri, Operatori Socio Sanitari, ecc.) dovuta al blocco delle assunzioni e del turn-over. sanità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Richiesta una copia della documentazione

Si ritiene - continua il consigliere regionale - che l’intera procedura è meritevole di approfondimenti, soprattutto alla luce della recente sentenza del Consiglio di Stato (n. 01571/2018). Il massimo organo di giustizia amministrativa pronunciandosi per un appalto simile, svolto da un’altra A.S.L. del Lazio, ha ritenuto non più legittimo ricorrere a ditte e cooperative  per l’appalto del personale, in quanto tale attività è riservata ex lege alle Agenzie per il Lavoro. Si deve, infatti, ricordare che alle imprese commerciali è vietata la somministrazione di personale. Pertanto, al fine di verificare la correttezza dell’iter seguito dall’A.S.L., della qualità del servizio e delle condizioni di lavoro, ma soprattutto per scongiurare che si siano verificati eventuali aggravi di costo per il servizio pubblico, è stata richiesta copia della documentazione dell’appalto in questione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento