Assemblea dei sindaci, iniziata la valutazione del piano aziendale Asl

Riunione tra i primi cittadini ed il direttore generale Lorusso. Ottaviani: "Importante il passaggio, nella bozza dell'atto, che sancisce l'equazione, fortemente rivendicata dai nostri territori, tra diritto alla salute e diritto all'ambiente"

Si è tenuta ieri l'assemblea dei sindaci, convocata dal sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, per valutare il nuovo atto aziendale della ASL di Frosinone redatto dal nuovo Direttore Generale, Stefano Lorusso. Alla conferenza hanno diritto di partecipazione tutti i 91 sindaci dei Comuni compresi nel  territorio della ASL di Frosinone. 

Sindaci chiamati a valutare l'atto aziendale Asl

 "Inizia la valutazione di massima dell'atto aziendale - ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - I sindaci sono stati convocati  per dare input ed esprimere riflessioni preliminari sull'atto da approvare da qui a qualche settimana, nel rispetto della competenza propositiva del Direttore Generale della Asl, a cui spetta la redazione del documento. Ci sono urgenze ed emergenze che meritano attenzioni particolari, davanti alle quali i sindaci sono il veicolo della domanda di servizi sanitari qualitativamente e quantitativamente migliori, pur tenendo conto di alcuni livelli di eccellenza, sicuramente invidiabili, per singole specialità ed alta professionalità degli addetti. 

Equazione tra diritto alla salute e all'ambiente

Molto importante - ha proseguito - il passaggio, nella bozza dell'atto, che sancisce l'equazione, fortemente rivendicata dai nostri territori, tra diritto alla salute e diritto all'ambiente. È compito, dunque, dei sindaci trasmettere le necessità, le esigenze e le criticità del territorio, chiedendo al manager di conciliarle con lo stanziamento delle risorse pubbliche, da parte dell'amministrazione regionale, spesso insufficienti verso le quattro province periferiche ed eccessivamente larghe di maniche nella direzione della Capitale. Razionalizzare significa investire laddove è maggiore la domanda di posti letto e di riqualificazione sanitaria, e siamo sicuri che il manager sarà pronto ad accogliere le nostre sollecitazioni".

Le dichiarazioni del sindaco di Anagni, Daniele Natalia

In sindaco di Anagni, Daniele Natalia, ha commentato: "Ho ribadito quanto evidenziato sia in sede di commissione sanità comunale, sia all’incontro che il Dg Lorusso ha tenuto con tutti i sindaci dell’area nord della Ciociaria, e cioè l’esigenza del potenziamento dei servizi sanitari, soprattutto quelli che attengono all’emergenza. Voglio sottolineare l'apertura di una nuova fase di dialogo con la ASL; il Direttore Generale Lorusso ha infatti mostrato ampia disponibilità sul fronte sanità per Anagni e l'intera area nord.

"Occorre un'inversione di tendenza"

Il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani ha concordato con me nel ribadire che occorre un cambio di passo ed un'inversione di tendenza anche per il nostro territorio, perché il depauperamento dei servizi sanitari nell'area nord della Ciociaria non è sostenibile né tollerabile ed occorre garantire ai cittadini il diritto alla salute. Con il Direttore Generale della ASL Lorusso ci siamo dati appuntamento tra 15 giorni ed il consigliere Luigi Pietrucci, presidente della Commissione consiliare Sanità, convocherà apposita commissione per discutere delle ultime novità e per portare avanti le nostre richieste con una linea comune che vada oltre gli steccati politici e che faccia solo l'interesse del territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anagni, 15enne muore durante l' elitrasporto al Bambino Gesù

  • Sora, muore a soli 35 anni l'autotrasportatore Gianluca Caschera

  • Villa Santa Lucia, va da un concessionario per acquistare una nuova auto e muore

  • Cassino, raccapricciante scritta nei confronti del segretario della Lega giovani

  • Incidente alla stazione di Ceccano, una persona finisce sotto al treno

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento