Mercoledì, 29 Settembre 2021
Politica

AAA cercasi assessori disperatamente

Polemica sulla continua latitanza di buona parte della Giunta durante i Consigli comunali di Frosinone

Ancora una volta il Question Time di Frosinone si è contraddistinto per il ritardo sull'inizio dei lavori, (la campanella ha suonato circa un'ora più tardi del previsto) e per la scarsa partecipazione degli assessori la cui presenza dovrebbe rappresentare la "conditio sine qua non" per lo svolgimento dello stesso. Dovrebbero essere loro, infatti, a rispondere alle domande poste dai consiglieri comunali che ieri, come in sempre più numerose occasioni, restono a bocca asciutta in una sorta di "Le faremo sapere". A quesito posto a voce si risponde ormai in forma scritta.

Onore ai presenti

Una situazione che ha esacerbato gli animi dei presenti tanto che il presidente del Consiglio comunale, Adriano Piacentini, si è trovato nella condizione di doversene scusare più volte. Merito invece è stato dato a quelli che dimostrano di essere ligi al dovere: Fabio Tagliaferri, Riccardo Mastrangeli, Rossella Testa. Assente anche Massimiliano Tagliaferri, più volte chiamato in causa sulle questioni legate alla raccolta differenziata. Da precisare che almeno lui non può essere inserito nell'elenco dei "non pervenuti". Di alcuni, è stato commentato, si è dimenticati perfino le fattezze del viso come se ormai fossero diventati delle entità astratte. Esistono ma nessuno li ha mai visti.

Ed il consigliere Daniele Riggi torna a riproporre il "Dimezziamo" in sostituzione del "Solidiamo". "Simili sedute - esclama il capogruppo Pd Angelo Pizzutelli, così come molti dei suoi colleghi in Aula - oltre a costare qualche centinaio di euro alle casse comunali servono davvero a poco". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

AAA cercasi assessori disperatamente

FrosinoneToday è in caricamento