Gli introiti compensati dalla Saf finanzieranno anche scuola e famiglia

Approvato in seduta di Consiglio comunale l'emendamento che riguarda l'utilizzo di un milione e duecento mila euro

Sono stati ben 26 gli emendamenti presentati dai consiglieri comunali di Frosinone per essere inseriti nel Bilancio di previsione 2018-2020, discusso ed approvato nella seduta dello scorso 4 aprile. Di questi solo alcuni hanno ottenuto parere favorevole sia del dirigente finanziario che dal revisore dei conti. Tra gli approvati quello, con primo firmatario Adriano Piacentini, relativo alla iscrizione in bilancio della rideterminazione del benefit ambientale ricalcolato nei confronti della Saf con emersione di un credito a favore del Comune di 1 milione e 200 mila euro.

Salvaguardare i servizi sociali

 “Un importo che – sottolinea l'assessore alle Finanze Riccardo Mastrangeli - compensa ampiamente i debiti verso il gestore di circa mezzo milione di euro e che sono stati certificati come certi ed esigibili. Con tali risorse economiche, una tantum, sono state riempite spese altrimenti non sostenibili nel 2018, avendo come principale obiettivo quello di salvaguardare i servizi sociali con obbligo di procedere ad una ulteriore razionalizzazione delle spese al fine di trovare le risorse necessarie anche per gli anni successivi". Il milione e i 200 mila euro sarà ripartito con importi differenti per garantire servizi a tutela della famiglia, degli anziani, dell'infanzia, dell'istruzione, del trasporto pubblico, dello sport e della cultura, nonchè per la manutenzione ordinaria di edifici scolastici e per il mantenimento di servizi fondamentali per l'ente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prevenzione degli illeciti ad opera della Polizia locale

Sempre in fase di discussione del punto all'ordine del giorno riguardante il Bilancio di previsione, l'assessore Mastrangeli ha focalizzato l'attenzione "sull'intensiva azione di prevenzione ad illeciti che ha spinto la Polizia locale ad un controllo sul territorio che ha permesso di stimare introiti maggiori rispetto al passato, con la sperimentazione del Targa system. Anche dal punto di vista del piano urbanistico sono state potenziale le attività riferite al rilascio dei permessi a costruire e giacenti, oltre alla chiusura dei condoni edilizi. Le risorse garantite con queste entrate - ha concluso - saranno convogliate al potenziamento dell’attività di manutenzione ordinaria e straordinaria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento