Politica

'Grande Fratello' in Consiglio comunale: 40 mila euro per altre 200 telecamere e regolamento per le fototrappole

Nella prossima seduta, oltre alle regole dei servizi culturali, verrà accettato il finanziamento che potenzierà il progetto “Città in video”, portando a 700 gli “occhi elettronici” di Frosinone, e adottato l’atto normativo per il fototrappolaggio

Convocata per le 9 di domani, giovedì 28 gennaio, o al limite per venerdì 29 alle 18.30 una video seduta straordinaria urgente del Consiglio comunale di Frosinone. All’ordine del giorno, oltre all’approvazione dei regolamenti dei servizi culturali, il “Grande Fratello” del Capoluogo.  

Da un lato, infatti, si procederà all’accettazione formale dei contributi regionali per l’installazione di nuove telecamere. Dall’altro lato, verrà adottato il regolamento di videosorveglianza per le fototrappole.  Queste ultime, tese anch’esse ma in maniera velata al contrasto dei fenomeni di illegalità e dello scarico abusivo di rifiuti, andranno a sommarsi al sistema delineato con il progetto “Città in video”.  

Un progetto che verrà potenzianto grazie al prossimo arrivo dei 40 mila euro ottenuti grazie all’Associazione temporanea di scopo (Ats) con il comune di Arnara. Alle 500 telecamere già installate a Frosinone se ne aggiungeranno oltre 200, sia nel centro urbano che in periferia, “confermando così - hanno evidenziato dal Comune – la percentuale più alta in Italia per rapporto tra sistema di sicurezza e numero di abitanti”.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Grande Fratello' in Consiglio comunale: 40 mila euro per altre 200 telecamere e regolamento per le fototrappole

FrosinoneToday è in caricamento