Lavoro, Ciacciarelli: “le 1600 persone della Vertenza Frusinate ancora sono in attesa di risposte”

La crisi occupazionale in Ciociaria resta a livelli molto alti e le risposte non arrivano

Solo qualche giorno fa era arrivata la buona notizia dell’importante invetsimento di 800 Mln di euro sull’impianto di Piedimonte San Germano da parte del gruppo automobilistico Fca per la produzione delle nuove auto ibride-elettriche del marchio Maseratti. Un notizia che porterà entro il 2020 un pò di ossigeno ad una situazione emergenziale dei livelli occupazionali che in Ciociaria resta molto difficile ed a testimonianza di ciò ci sono i 1600 disoccpuati che fanno parte della Vertenza Frusinate.

Le parole di Ciacciarelli

“Il lavoro non può essere un mero spot elettorale, una bandierina da agitare ad ogni elezione, un punto scritto in grassetto sui programmi elettorali, ma che poi, non viene mai sviscerato veramente. L’occupazione in provincia di Frosinone – spiega una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli, Cambiamo!/ Laboratorio Lazio per il Cambiamento - è una vera emergenza, della quale finora si è fatto carico soltanto un attore, il vero ammortizzatore sociale dei nostri tempi: la famiglia. Tuttavia, sta venendo meno anche questo.  La mancanza di lavoro  investe, senza distinzione, giovani e cinquantenni.

Basta con le prese in giro

Io intendo la politica nel senso più nobile e serio del termine, le prese in giro non mi piacciono e nemmeno alle tante donne e uomini, che in queste settimane stanno aspettando risposte che non arrivano. Penso, ad esempio, ai 1600 disoccupati riuniti sotto la sigla “Vertenza Frusinate”, che chiedono, da tempo, a Regione e Governo uno scatto in avanti rispetto a questa emergenza. Non ho più parole per descrivere il lassismo che, soprattutto negli ultimi mesi, sta contraddistinguendo il nostro presidente Nicola Zingaretti. La sua poltroncina verde in Consiglio Regionale è vuota e piena di polvere. Se non vuole degnarci della sua presenza fisica, social, e concreta su questi temi, lasci quella famosa poltroncina in tutti i sensi e permetta ad una persona più professionale ed attenta di lui di occuparla. Il Lazio non è un impegno part-time, che può mettere su in soffitta e riprendere quando gli fa più comodo, è una missione. Quei lavoratori si aspettano risposte da lui, non li deluda”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento