Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Bando per la gestione del Parco Matusa, si cambia rotta

Dopo due tentativi andati a vuoto arriva la nuova delibera di Giunta che allarga le maglie per la manifestazione d'interesse sull'affidamento degli immobili

Parco Matusa

Bando per l'affidamento della gestione del parco Matusa, dopo i due tentativi andati a vuoto si decide di cambiare; la manifestazione d'interesse non sarà infatti più riservata alle sole associazioni di categoria. 

Disertato per due volte

A commentare l'ultima delibera di Giunta, dello scorso 21 agosto, è il consigliere d'opposizione Stefano Pizzutelli che già nei mesi scorsi aveva manifestato in più occasioni dubbi su diversi fronti riguardo la concessione non libera, la variazione della destinazione d'uso, divenuta ora commerciale, che sarebbe dovuta passare in Consiglio comunale e che invece è passata oltre. "Sin dalla pubblicazione del primo bando sull'affidamento della gestione del Parco Matusa - scrive l'esponente di Frosinone in comune - abbiamo chiesto che non fosse riservato alle associazioni di categoria. E niente, secondo bando, ancora associazioni di categoria, ancora deserto.

La nuova delibera

Ora, passati due mesi senza risultati il bando cambia: la delibera di Giunta 385 del 21/8/2018 dispone di cambiare il bando prevedendo che 'il concessionario possa essere individuato tra gli operatori economici, anche in forma associata, purché l'operatore ovvero gli operatori risultino esercitare attività nello stesso settore almeno da tre anni, che formulino una proposta di utilizzazione e valorizzazione commerciale delle aree, valutando favorevolmente le proposte che promuovano i prodotti e le eccellenze del territorio'. Ecco, non era difficile".

 A restare invariato è il canone di concessione, 1.200 euro annui. "Un filino basso" continua Pizzutelli "ma la strada è questa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando per la gestione del Parco Matusa, si cambia rotta

FrosinoneToday è in caricamento