Elezioni provinciali, sorprese a pochi giorni dal voto

Cambiamenti in vista delle votazioni del 7 aprile, anche Arce tra i Comuni esclusi dalle urne

Meno 6 giorni alle elezioni provinciali. Domenica 7 aprile gli amministratori ciociari voteranno per il rinnovo del Consiglio di Palazzo Jacobucci. Urne aperte dalle 8 alle 20, per lo spoglio si dovrà aspettare le ore 10 di lunedì. A votare non saranno più sindaci e consiglieri di 89 comuni su 91, esclusi già Cassino e Villa Santo Stefano commissariati, ma 88. Alla lista si aggiunge Arce, dopo le dimissioni in massa che hanno provocato la caduta del sindaco Simonelli, che aveva schierato anche due consiglieri: Luana Sofia (Provincia in Comune) e Filippo Colantonio (Progetto Futuro). Non solo due candidati in meno, con loro vanno via 13 elettori con indice di ponderazione pari a 129, ricordiamo infatti che Arce rientra nella fascia compresa tra i 5.000 ed i 10.000 abitanti. Un cambiamento che potrebbe far prevedere un eventuale ricalcolo dell'indice di ponderazione generale. Insomma, a pochi giorni dal voto lo scenario non è ancora perfettamente delineato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Cassino, schianto tra due tir lungo la superstrada, gravissimo un'autista

  • Incontra in un parco la nuova compagna del marito, la picchia e le procura un aborto

  • Sora, poliziotti presi a pugni e feriti durante un posto di blocco

  • Dopo 36 anni, niente rinnovo del passaporto per una multa da 50 mila lire

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento