Forum dei Giovani, dimissioni del vicepresidente e ritiro delle iscrizioni

Frantageli contro Scaccia: "Ora che non ha più il sostegno dei giovani del centrodestra vediamo se verrà sfiduciato anche dai Giovani Democratici"

Il Forum dei Giovani di Frosinone non sta avendo vita facile. Prima le polemiche sulle elezioni, poi sulla presunta latitanza del presidente, le richieste avanzate dai Giovani dem, ora le dimissioni del vicepresidente Riccardo Proeietti comunicate dallo stesso in una nota congiunta con Gianmarco Fratangeli, referente della maggioranza. 

"Da mesi il Forum Giovani di Frosinone viene criticato da una minoranza politica interna all'organo giovanile che oltre a non avere rispetto per le Istituzioni non è stata in grado di presentare alcuna proposta. - attacca Proietti - Apprendo dalle testate giornalistiche locali che alcuni ragazzi del Forum hanno diffuso una lettera aperta contro l’Amministrazione Ottaviani, l’Assessore Cinzia Fabrizi e anche il sottoscritto con frasi diffamatorie. Gli autori di questa lettera senza contenuti e logica dimostrano di non conoscere neanche il Regolamento del Forum dei Giovani in quanto l’Assemblea non viene convocata dal vicepresidente ma dal presidente. Ci troviamo, quindi, ad affrontare una mediocrità politica. Inviterei i firmatari della missiva ad occupare il loro tempo in maniera più costruttiva, non diffondendo comunicati senza criterio, ma portanto proposte concrete all’interno del Forum dei Giovani. In aggiunta a ciò non può passare inosservata la situazione imbarazzante creata dalla mancanza di confronto con il presidente Scaccia che ancora una volta evita il dialogo con la  maggioranza dell’organo giovanile. Visto che non possiamo perdere tempo dietro ad alcuni atteggiamenti "infantili” che vedono la politica come un gioco, comunico le mie dimissioni da vicepresidente del Forum Giovani".  

"Non possiamo perdere tempo dietro ad alcune logiche di Partito, - aggiunge Fratangeli - per questo ritireremo tutte le nostre 150 iscrizioni dal Forum dei Giovani. Con le dimissioni di Proietti abbiamo voluto dimostrare a qualche “politico” di turno o forse anche di professione, che la politica non ha è fatta solo di ruoli, ma soprattutto di dignità. Ora che Michele Scaccia, non ha più il sostegno dei giovani del centrodestra, vediamo se i Giovani Democratici hanno il coraggio di sfiduciarlo oppure se lo utilizzano solo per scrivere lettere aperte inutili. In ogni caso continuiamo a ribadire il nostro sostegno all’Amministrazione Ottaviani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento